All newsAltri eventiAltri SportEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSerie BSport.Federazioni

Nuova convenzione triennale ICS-AIC. Plafond di 20 mln di euro

Nuove opportunità nell’impiantistica sportiva per i calciatori oltre la carriera agonistica. E’ questo lo scopo della convenzione sottoscritta e presentata oggi nella sede del Credito Sportivo dal Commissario Straordinario Paolo D’Alessio e dal Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi.

“Il patrimonio di competenze e conoscenze acquisito dai calciatori durante la carriera agonistica deve essere reinvestito nel settore sportivo – ha commentato il Commissario Straordinario Paolo D’Alessio – e siamo sicuri che, grazie alla collaborazione tra il Credito Sportivo e l’AIC, tanti ex giocatori troveranno opportunità e soddisfazioni nella vita post agonistica e tanti giovani potranno apprendere e sviluppare le loro qualità sportive attraverso gli insegnamenti e la passione di veri specialisti”.

Grazie al plafond di 20 milioni di euro previsti dalla convenzione, verranno infatti agevolate tutte le richieste di finanziamento relative alla costruzione di impianti sportivi o comunque connesse all’attività di gestione di impianti sportivi e provenienti da associati AIC.
L’accordo, che avrà una durata triennale, permetterà così di dare seguito a tutte le richieste degli affiliati che vogliono investire nel loro futuro utilizzando fuori dal campo la professionalità acquisita in tanti anni di attività.

“Come Associazione Italiana Calciatori siamo molto impegnati in tutte le attività che riguardano il post carriera dei giocatori – ha commentato il Presidente AIC Damiano Tommasi – e unendo il patrimonio di conoscenze ed esperienze dei calciatori con le competenze specifiche del Credito Sportivo potremo dar vita a progetti importanti sia dal punto di vista professionale che tecnico e di cui potrà beneficiare tutto il mondo del calcio e dello sport”.

Previous post

Il grido di dolore dell'ippica tricolore: Il Governo ci ascolti o sarà la fine

Next post

Formula E annuncia collaborazione con EDPR

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.