All newsAltre LegheCalcio.Internazionalehome pagePartnersSport Business

Nesta nuovo tecnico dei Miami Fc. Prende forma la franchigia NASL del duo Silva-Maldini

l Miami FC, l’unica squadra di calcio professionistico di Miami (iscritta al campionato NASL), ha ufficializzato l’arrivo di Alessandro Nesta come suo nuovo allenatore. Nesta, che è considerato uno dei migliori difensori di ogni epoca, offrirà la sua grande esperienza sul campo da gioco per guidare il Miami FC. La squadra inizierà a giocare nella North American Soccer League (NASL) dal 2016.

“Siamo davvero entusiasti di avere con noi Alessandro”, ha commentato Paolo Maldini, comproprietario del Miami FC ed ex capitano del Milan e della nazionale italiana. “Come ex compagno di squadra e amico personale di Alessandro, ho una grande stima nelle sue capacità e credo che saprà tirare fuori il meglio dai nostri giocatori”.

La carriera di Nesta come giocatore è stata straordinaria e caratterizzata da innumerevoli riconoscimenti. Dal suo debutto in Serie A nel 1994, Nesta ha raggiunto la vetta delle classifiche mondiali ricevendo un gran numero di premi internazionali per le sue eccezionali capacità. Dal 2000 al 2003, Nesta è stato nominato per tre stagioni consecutive “Difensore dell’Anno della Serie A” ed è stato inserito nella FIFA 100, una lista dei giocatori selezionati da Pelé e dedicata ai migliori giocatori nella storia del calcio. Nel 2006 si è issato sul tetto del mondo con la nazionale. Due le squadre principali nelle quali ha militato, Lazio e Milan, dove ha lasciato un’impronta indelebile.

“Sono felice di poter dire di aver aggiunto un altro esaltante capitolo alla mia carriera”, ha commentato Nesta, “e sono onorato che mi sia stata concessa l’opportunità di aiutare a costruire e guidare il Miami FC verso la conquista della NASL”.

Il Miami FC è nato all’inizio di quest’anno quando Maldini e l’imprenditore di sport e media Riccardo Silva hanno unito le proprie forze per dare, da co-proprietari, a Miami la sua prima vera squadra di calcio. La mission del Miami FC è di raccogliere intorno a sé tutte le comunità di Miami attraverso il linguaggio universale del pallone.

La squadra della Florida deve ancora risolvere il problema dello stadio. Sembrerebbe sfumato l’accordo con i Miami Dolphins del football americano per utilizzare lo stadio del club di NFL, celebre per le decorazioni dell’artista verdeoro  Romero Britto (molto popolare negli States).

Previous post

Sky sostiene il nuovo Parma calcio 1913. Acquisiti i diritti tv della serie "D"

Next post

Juventus, un mercato da rianalizzare in chiave meno critica

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.