All newsAltri eventiCalcio.InternazionaleDiritti di immagineEditorialiFiscohome pageIstituzione e AttualitàNON UTILIZZARESerie A - Serie B

Mr. Bee a Firenze, Berlusconi da Putin nel giorno del derby. Ore decisive per il “closing”

(di Marcel Vulpis) – E’ un closing (quello tra AC Milan e il broker thai Bee Taechaubol) quantomeno anomalo, “disturbato”, se così vogliamo dire, da una serie reciproca di aspetti relazionali. Per il derby della Madonnina sia Silvio Berlusconi, sia Bee Taechaubol, non saranno presenti in tribuna ad assistere al match tra rossoneri e nerazzurri. Il perché è facilmente spiegato: il Cavaliere aveva già fissato per questa data un incontro ufficiale con il premier russo, il manager asiatico, invece, è atteso a Firenze per la serata clou del Celebrity Fight Night (cinque giornate a calendario tra la Toscana e Roma), una settimana di manifestazioni a scopo benefico per sostenere la Andrea Bocelli Foundation e il Muhammad Ali Parkinson Center (attesi personaggi dello spettacolo, della moda, cultura, finanza e politica). Gli addetti ai lavori vedono in questi due “episodi” una certa volontà, da parte di entrambi, i soggetti di non incontrarsi per chiudere definitivamente l’operazione (per contratto il closing deve avvenire entro e non oltre il 30 settembre 2015, pena una multa molto salata per il manager della Thai Prime). Nella realtà però il prossimo lunedì i consulenti legali di Fininvest e della cordata asiatica interessata all’acquisizione del 48 per cento dell’AC Milan per 480 milioni di euro si incontreranno per definire gli ultimi aspetti dell’operazione.

 

 

Previous post

Pancalli (CIP): Apprezzo il lavoro di Sporteconomy. Vi riconosco quel senso di sfida tipico del mondo sportivo e paralimpico

Next post

Sky, back sponsor di maglia del nuovo Parma calcio in "D"

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.