All newsAltro MotoriFederazioni ItalianeMoto GPMotoriSport Business

Moto3: Il 3570 Team Italia FMI volta pagina dopo Jerez

Non ha riservato soddisfazioni al 3570 Team Italia il primo Gran Premio europeo del Mondiale Moto3 2016 disputatosi a Jerez de la Frontera in Spagna. Con Stefano Valtulini fuori gioco per l’infortunio alla spalla sinistra rimediato nelle qualifiche di Austin, tutte le speranze della squadra erano riposte in Lorenzo Petrarca.

Il pilota di Teramo, in costante crescita per tutto l’arco del weekend, ha visto concludersi la propria gara nel corso del secondo giro in seguito ad una caduta con conseguente contusione ad un piede. Un imprevisto che non dovrebbe pregiudicare la partecipazione al prossimo Gran Premio in agenda, tra due settimane, a Le Mans.

L’odierna corsa di Jerez ha visto il successo del capoclassifica di campionato Brad Binder (KTM) a precedere gli italiani Nicolò Bulega (KTM) e Francesco Bagnaia (Mahindra).

Lorenzo Petrarca (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #77) DNF

“Purtroppo nel corso del secondo giro sono finito a terra e la mia gara si è conclusa anticipatamente. Ho accusato una contusione al piede, ma per Le Mans dovrei essere a posto. Mi dispiace per tutta la squadra, con i progressi maturati in questi giorni potevamo recuperare diverse posizioni e disputare una bella gara“.

Emanuele Ventura (3570 Team Italia – Team Manager)

“Una gara ed un weekend da dimenticare. Lorenzo è caduto al secondo giro, un episodio che ha vanificato i passi avanti compiuti nel corso del fine settimana. A seguito di questa caduta ha rimediato una contusione ad un piede che non dovrebbe mettere a rischio la partecipazione al prossimo Gran Premio di Le Mans. Per noi un fine settimana sottotono, ma continueremo a lavorare senza soste per proseguire il nostro percorso di crescita“.

Previous post

TIME: Lewis Hamilton tra i 100 personaggi più influenti al mondo

Next post

CIV Junior: annullato il 1° round del Campionato Italiano Minimoto a Jesolo

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.