All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleFederazioni EstereFIFA - UEFAhome pageIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSerie BSponsorshipSport Business

Macron conquista la leadership in Italia e cresce in Europa. Fatturato sopra i 113 mln

In crescita il marchio Macron, con sede a Crespellano (provincia di Bologna), che, quest’anno, si presenta in Serie A con ben 5 squadre (S.S. Lazio, Bologna FC, Sampdoria, Udinese e Hellas Verona), al primo posto assoluto nel settore delle forniture del materiale gara. E’ anche il terzo più importante brand, in Europa, a livello di sponsorship tecniche. In questa stagione è sceso in campo a supporto di 21 club, in rappresentanza di 17 Paesi (considerando l’accesso diretto ai gruppi e ai preliminari), nelle due più popolari competizioni sotto l’egida della Uefa: la Champions League e l’Europa League.

In Champions, Lazio (Italia) e Club Brugge (Belgio) hanno conquistato l’accesso diretto alla fase a gironi e si trovano entrambi impegnati nel gruppo “F” (il primo “derby Macron” si è svolto lo scorso 28 ottobre in Belgio), mentre Paok Salonicco (Grecia), Stella Rossa Belgrado (Serbia) e Omonia Nicosia (Cipro), altri club-bandiera di Macron, impegnati nel turni preliminari di Champions, hanno raggiunto, successivamente in Europa League, la Real Sociedad (Spagna) e l’OGC Nice (Francia), già qualificati di diritto. A questi poi si è aggiunto, impegnato sempre nei preliminari, il Lech Poznan (Polonia). In totale 8 club di calcio europei.

Macron sarà comunque presente in ogni gara ufficiale di Champions e di Europa League, perché, dallo scorso anno, la casa italiana è l’official referee Match kit supplier dell’Uefa.

Negli ultimi mesi l’azienda emiliana ha inaugurato il nuovo quartier generale. Si sviluppa su un terreno di circa 55mila mq, dove sono stati edificati 22mila mq che ospitano tutte le attività di logistica (16mila mq) e gli uffici centrali (6milla mq).

Il gruppo italiano può contare su 230 dipendenti, 800 negozi monomarca, più di 5,2 milioni di pezzi venduti (di cui al 70% all’estero) e su una rete di 123 Macron store. Il 2019, infine, si è chiuso con un fatturato di 113,1 milioni di euro (+15,6% rispetto all’anno precedente). Terzo anno consecutivo con una crescita economica a doppia cifra.

Previous post

L'US Vibonese calcio in campo per il sociale e il territorio

Next post

Paolo Barelli confermato presidente della LEN, la lega europea delle discipline acquatiche

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.