All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSport.BusinessSport.Dilettantistico - Ass. Sportive

L’Hockey su prato italiano fa tappa a Roma per due mesi

Nella Sala del Carroccio, in Campidoglio, il Presidente Mignardi (FIH) e l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi eventi cittadini (Roma Capitale) Frongia hanno illustrato gli eventi che in questi due mesi faranno di Roma la Capitale dell’hockey italiano.

Si è svolto a partire dalle 11 di oggi, martedì 15 maggio, presso la Sala del Carroccio di Palazzo Senatorio, in Campidoglio, la conferenza stampa di presentazione di MAGGIO E GIUGNO DI HOCKEY A ROMA.

Il Presidente della Federazione Italiana Hockey, Sergio Mignardi ha presentato alla stampa i progetti federali che, in questi due mesi, sono e saranno protagonisti negli impianti federali della capitale. Al tavolo l’Assessore Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini di Roma Capitale, Daniele Frongia, e il Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola.

Daniele Frongia: “A maggio e giugno l’hockey dà un segnale forte ed è grande protagonista a Roma Capitale”; in città “non esistono sport minori. Il mondo dello sport e le istituzioni devono lavorare affinché discipline sane, proprio come l’hockey, crescano. Il programma di MAGGIO E GIUGNO DI HOCKEY A ROMA è ricco e c’è davvero di tutto: dall’Hockey senza età alle Azzurre, che tornano a giocare un Mondiale dopo oltre 40 anni. Già l’anno scorso, il 23 giugno, in occasione della Notte bianca degli impianti sportivi della Capitale io e la Sindaca Virginia Raggi abbiamo potuto apprezzare l’impegno dell’hockey e speriamo di replicare la nostra visita anche quest’anno” quando la Notte Bianca degli Impianti Sportivi coinciderà anche con la Gran Festa dell’Hockey Italiano e con la Giornata Mondiale degli Sport Olimpici: “Ci vediamo in campo”.

Riccardo Viola, che ha portato i saluti del Presidente CONI Giovanni Malagò, ha sottolineato come l’hockey sia “radicato in città; l’hockey a Roma c’è ed è importante, basti pensare che come disciplina mi pare abbia conquistato più scudetti nella capitale di quelli di tutti gli altri sport di squadra messi insieme e questo non può che inorgoglire. Questo evento, poi, è un bel biglietto da visita per la città, complimenti”.

Sergio Mignardi: “Il nostro è uno sport di grande coinvolgimento associativo e con straordinario valore educativo. In questa logica, tempo fa, è nata l’idea di raccontare tutti gli aspetti dell’hockey: dai più giovani, gli Under 12, ai più maturi, i nostri Masters; e nel mezzo un momento di Festa, il 23 giugno, che vedrà la presenza del Presidente CONI Giovanni Malagò, degli apicali del CONI, del Presidente della Federazione Internazionale Narinder Batra e della Presidente della Federazione Europea, Marijke Fleuren. La FIH vuole potenziare le proprie finalità tecniche e sportive e far sì che l’hockey nei prossimi anni sia parte integrante dei sistemi sociali nel territorio. Grazie a Daniele Frongia che ci ha dato l’opportunità: di mettere l’hockey in un sistema in cui lo sport ha capacità di aggregare e grazie alle società, che ci danno una grandissima mano”.

Presenti anche rappresentanti e/o Presidenti dei sodalizi e comitati organizzatori degli eventi in agenda; tra questi Giampiero Medda (Evergreens Roma), Pierpaolo Sarnari (Libertas San Saba), Enzo Corso (Hockey Club Roma), Medelon Belien (UH Capitolina), Carlo Corsi (Tevere EUR e CR Lazio FIH), Paolo Triglia e Francesco Rossi (Gran Festa dell’Hockey Italiano).

Previous post

Macron si lega al Racing Club de Lens per tre anni

Next post

Inter Media House lancia “Welcome”

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.