All newsAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaPartnersPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSerie BSponsorshipSport BusinessSport.Business

L’americana North Six Group nuovo socio dell’Ascoli FC (Serie B)

(di Guido Paolo De Felice) – L’Ascoli FC è l’ultima squadra di calcio italiana, in ordine di tempo, ad aver attratto investimenti americani, con il North Sixth Group, che ha ufficialmente acquisito una quota di proprietà pari al 31% della squadra marchigiana che milita in Serie B.

Il North Sixth Group, avente sede a New York, detiene una serie di investimenti diversificati in settori quali quello immobiliare, dei media, della tecnologia, dei viaggi, dello sport e dell’intrattenimento.

L’interesse di North Sixth Group per il calcio italiano è particolarmente vivo: infatti, il gruppo americano ha anche avviato un investimento nella SS Campobasso, che in estate ha raggiunto la promozione in Lega Pro. Inoltre, North Sixth Group possiede anche la piattaforma di streaming dedicata al calcio italiano 196 Sports.

L’investimento nell’Ascoli FC porterà a una partnership tra North Sixth Group e l’azienda italiana di articoli per la casa e bricolage Bricofer S.p.A., che attualmente detiene le quote di maggioranza del club.

Va ricordato che fanno parte del North Sixth Group, come co-proprietari, una varietà di investitori istituzionali e strategici, tra cui l’ex amministratore delegato di Univision Vince Sadusky, la star della National Football League diventata investitore Ndamukong Suh, il fondo di investimento sportivo KM Sports Ventures e la società di venture capital Wavemaker Partners.

North Sixth Group controllerà le operazioni sui mercati internazionali e condividerà i diritti voto e decisionali con Massimo Pulcinelli, proprietario dell’Ascoli FC e amministratore delegato di Bricofer, e con la sua famiglia.

È un onore possedere e gestire un club che è stato fondato quasi 125 anni fa con la tradizione, la storia e il seguito di cui gode l’Ascoli“, ha affermato Matt Rizzetta, presidente di North Sixth Group.

Ci teniamo a ringraziare la famiglia Pulcinelli, che ha lavorato instancabilmente e fatto numerosi sacrifici in un periodo economico complesso per mettere l’Ascoli in condizione di crescere in futuro. Non vediamo l’ora di collaborare con Massimo e la sua famiglia per costruire un futuro speciale per i fan che popoleranno il Picchi“.

 

Previous post

Le finali “FIP STAR Sardegna Open 2021” parlano spagnolo

Next post

Il Tottenham Hotspur firma con Getir la sponsorizzazione per il training kit

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.