All newsCalcio.InternazionaleDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pagePremier LeagueStadi di calcio

La Premier league fa il boom di turisti. Il 40% gradisce il prodotto calcio

Nessun campionato europeo può vantare una fan base mondiale come la Premier League inglese sponsorizzata dal colosso bancario barclays. Si stima infatti che la base dei tifosi/simpatizzanti sia in area 1,2 miliardi in tutto il mondo.
Non solo calcio. Infatti la Premier league sta diventando un driver turistico. Il week-end di gare, soprattutto nella gettonatissima Londra (on oltre una dozzina di club tra prima, seconda e terza divisione) intercetta un sempre maggiore numero di appassionati di calcio e del mondo britannico. Secondo una ricerca dell’agenzia governativa VisitBritain, il 40% dei turisti che nel 2014 ha visitato il Paese ha partecipato dal vivo una partita di Premier, vero e proprio motore del viaggio.
Tra gli stadi più ambiti, l’Old Trafford di Manchester e l’Emirates Stadium di Londra, case rispettivamente del Manchester United e dell’Arsenal, che hanno attratto l’anno scorso quasi 110 mila stranieri a testa.
Gli irlandesi, con 121mila presenze, sono stati i turisti che hanno acquistato più biglietti, seguiti da norvegesi (93mila), svedesi (58mila) e a seguire statunitensi, spagnoli e francesi.
VisitBritain ha deciso di puntare anche sul calcio per per ampliare l’attrattività turistica del Regno Unito, tanto da stringere un accordo con la Premier League per lanciare in tutto il mondo una campagna intitolata “Football is Great” (operazione promossa con l’ausilio del testimonial-bandiera dei Red Devils, Ryan Giggs).

Previous post

Renzi: Siamo finalmente fuori dalla crisi...

Next post

Roma2024: parte la candidatura italiana. Al via la sfida olimpica di Malagò (CONI)

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.