All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeIstituzione e AttualitàMarketing

La MLB firma un accordo da 125 milioni di dollari con la banca Capitol One

(di Emanuele de Laugier) – La Major League Baseball (MLB) ha firmato un contratto quinquennale da 125 milioni di dollari con la banca statunitense Capital One, secondo quanto riporta la CNBC.

Capital One diventa il partner ufficiale della banca e delle carte di credito della lega, sostituendo la Bank of America, nonché lo sponsor principale delle World Series, i play-off in cui vengono incoronati i campioni della stagione.

L’istituto potrà inoltre utilizzare l’immagine della MLB e delle 30 franchigie nelle sue campagne pubblicitarie.
La partnership fornirà numerosi vantaggi anche ai possessori di una carta di credito di Capital One, tra cui l’accesso ai biglietti per eventi importanti come l’All-Star Game e le partite dei playoff, così come sconti per i negozi ufficiali della MLB e per il servizio di streaming a pagamento MLB.TV.

Inoltre, la banca si impegnerà a fare una donazione minima di 250.000 dollari alla Jackie Robinson Foundation, l’ente benefico a nome del primo giocatore afroamericano della storia della Major League Baseball, per sostenere il programma di sviluppo per gli studenti delle minoranze dei college.

Capital One si unisce ad un numero crescente di società di servizi finanziari che sponsorizzano la MLB, tra cui Mastercard, gigante della tecnologia per il pagamento elettronico, e FTX, piattaforma per lo scambio di criptovalute.
Secondo IEG, azienda specializzata nella valutazione delle sponsorizzazioni, la Major League Baseball e le sue 30 franchigie hanno ottenuto 1.7 miliardi di dollari di entrate dagli sponsor nel 2021. Di questa cifra, le banche sono state la categoria che ha investito maggiormente con oltre 95 milioni di dollari.

Con questa partnership, Capital One accresce ancora di più la sua presenza nel mondo dello sport. La banca è anche uno sponsor di alto livello National Collegiate Athletic Association (NCAA), così come detiene i diritti di denominazione dello stadio degli Washington Wizards (NBA).

Previous post

Lionel Messi si lega al brand Socios.com. Nuovo brand ambassador del colosso dei fan token

Next post

La Federcalcio russa sta valutando il passaggio dall'UEFA alla AFC per giocare in Asia

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.