All newsAltri eventiAltri SportBasketBrandFormazione&Convegnihome pageIstituzione e AttualitàSport Business

La Lega Basket serie A investe sul Fan Funding

Già annunciata nel corso della presentazione del campionato di Serie A a Milano, la partnership tra Lega Basket Serie A e la piattaforma online finanziaria “Tifosy” entra nel vivo per accompagnare i primi progetti da parte dei club di Serie A con il supporto della Lega, pronta a svolgere in pieno il suo ruolo di guidare, orientare e favorire le nuove opportunità di finanziamento delle infrastrutture delle società e di interesse dei tifosi grazie proprio alla passione e partecipazione degli stessi.

La piattaforma ‘Tifosy’, tramite il sistema che sempre più viene denominato con il termine
di FanFunding, offre a tutti la possibilità di investire e sostenere in maniera equa e trasparente progetti concreti della propria squadra del cuore, progetti che siano identificati e richiesti dagli stessi appassionati e che possono contribuire alla crescita e al futuro del proprio club.
Tifosy svolge diverse tipologie di campagne, da quelle per valori più limitati come ricompense e sottoscrizione a campagne maggiormente finanziarie e per importi più elevati – debito o equity.

“Le società di basket – afferma il presidente della Lega Basket Serie A Egidio Bianchi – hanno oggi il dovere di diventare anche imprese di successo. Per fare questo hanno la necessità di ottenere spesso finanziamenti per lo sviluppo di nuovi progetti, in particolare per miglioramenti all’interno del palazzetto (tribune, maxischermo, hospitlity ecc.), che è uno degli obiettivi strategici che la Lega Basket si è data. Ma vi possono essere altri progetti in grado comunque di contribuire al miglioramento e alla crescita della società e della passione dei tifosi per il loro club, creando un rapporto ancora più stretto tra loro”.

”L’accordo di partnership con la Lega Basket – afferma Nicola Verdun, Business Director di Tifosy, fondata a Londra da Fausto Zanetton e Gianluca Vialli – ha come obiettivo quello di contribuire alla crescita dei club stessi e più in generale del movimento basket attraverso lo sviluppo di progetti che portino un reale beneficio per il tifoso e che siano in linea con gli obiettivi del Club…Siamo sicuri che lo sviluppo dei primi progetti da parte dei club di Serie A costituirà un esempio e uno stimolo per tutti a cogliere il significato e gli obiettivi di questa importante opportunità”.

Tra i primi progetti da parte dei club di Serie A fra poche settimane verrà presentato ufficialmente quello della Leonessa Brescia e più avanti quello della Pallacanestro Varese.
Come testimonial di questa iniziativa è stato scelto l’ex azzurro e ora commentatore televisivo Riccardo Pittis: “Ho accettato questo ruolo – spiega – anzitutto per l’amore del basket che mi è rimasto dentro anche terminata la carriera da giocatore. Un amore che mi ha spinto a cogliere al volo l’opportunità di restituire anche solo in parte tutto quello che il basket mi ha dato. Una parte fondamentale della mia esperienza è costituita proprio dal rapporto con i tifosi ed è per questo che sono felice che siano proprio loro al centro di questa iniziativa, divenendo sempre più partecipi delle attività e dei progetti del loro club”.

Di recente nel mondo del calcio italiano, la piattaforma in oggetto di FanFunding ha deciso di supportare il progetto della Lega BThe Bridge Un ponte per Lampedusa” (per il momento sono stati raccolti 58.936 euro coinvolgendo 177 tifosi e rimangono 69 giorni al termine della campagna di sostegno). Nel basket sono in arrivo nuovi progetti legati a due club: Basket Brescia Leonessa e Pallacanestro Varese.

Nella foto (in primo piano) da sinistra il Direttore Generale della Lega Basket Federico Zurleni, il testimonial Riccardo Pittis e il Business Director di Tifosy Nicola Verdun

Previous post

UEFA Women’s EURO 2017: il sorteggio per le fasi finali martedì 8 novembre

Next post

Il futuro del calcio è nella robotica. L'esempio che arriva dal ManCity

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.