All newsAltri eventiCalcioIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSerie BSport Business

La Lega B sarà presente alla 4a edizione del Football Avenue

Ci sarà anche la Lega B i prossimi 9 e 10 novembre presso lo Juventus Stadium, per la 4a edizione del Football Avenue, l’incontro dedicato al confronto tra le varie componenti che vivono quotidianamente l’universo del pallone. L’incontro di quest’anno, presentato ieri presso gli uffici della Lega a Milano in via Rosellini, diventerà sempre più internazionale vista la presenza di numerosi club e relatori provenienti da altri Paesi.

Si inizia il 9 novembre con un Networking Cocktail durante il quale verranno assegnati i “Footballavenue Club Award”, speciali riconoscimenti per Club di A e B che si sono distinti in diversi settori del calcio professionistico:

la maglia da gioco più bella dei campionati 16/17 (Serie A Tim e Serie B ConTe.it);

il miglior centro di allenamento;

la miglior esperienza tecnologica durante la partita.

Il giorno dopo invece ci sarà l’apertura ufficiale con una giornata dedicata agli incontri “business to business” tra club e aziende e con una serie di conferenze con tanti relatori esperti dei tre argomenti trattati dall’evento:

“Financial Fair Play”;

“Stadium & technology”;

“Gli E-sport e il calcio possono coesistere?”.

Anche la Lega B sarà presente all’evento in maniera attiva anche e soprattutto sul tema degli SLO, visto che durante l’evento si terrà un workshop formativo aperto a tutti gli SLO di A e B.

“Questa quarta edizione di Football Avenue ha ormai reso il forum un appuntamento riconosciuto ed apprezzato dalla comunità calcistica” – ha dichiarato Ludovica Mantovani, Director Europe Fotball Avenue – “e siamo orgogliosi che diventi anche una piattaforma utilizzata dalle leghe per approfondire temi importanti con i vari club”.

Tra i relatori che hanno presentato l’incontro anche Federico Smanio, Responsabile Area Digital e Relazioni con i tifosi della Lega B: “Football Avenue offre l’opportunità di unire domanda e offerta, creando un momento per fare business e networking. In questa edizione ci concentreremo sulla realtà degli SLO, Supporter Liason Officer, figura professionale obbligatoria per i club professionistici di calcio che funge da anello di congiunzione tra le società e i tifosi”.

Previous post

Di Canio scrive alla Comunità Ebraica: “Infamia le leggi razziali”

Next post

Scommesse sportive: raccolta ottobre da record (800 mln)

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.