All newsBrandBundesligaCalcioCalcioCalcio.InternazionaleChampions LeagueDiritti TelevisiviEconomia E PoliticaFootball Jerseyhome pageLega Serie A - TIMMerchandising LicensingSponsorshipSport Business

KPMG: ManUtd 1° per valore d’Impresa, la Juve nella Top10

E’ il Manchester United il club europeo con il più alto valore d’impresa. Secondo uno studio condotto da KPMG (basato sulle stagioni 2014/15 e 2015/16) infatti i Red Devils valgono oltre i 3 miliardi di Euro, diventando la prima squadra europea a superare questa valutazione.

Per Andrea Sartori, Partner di KPMG, Global Head of Sport Advisory, e autore del report “Il valore aggregato dei 32 principali club di calcio europei è aumentato nell’ultimo anno di più di 3 miliardi di Euro, un chiaro indicatore del fatto che il valore complessivo del calcio, come settore, è aumentato. Questa crescita si spiega con il boom delle partite di calcio sulle pay-tv, a seguito dell’internazionalizzazione delle operazioni commerciali dei club, ma soprattutto grazie agli investimenti in stadi privati e moderni e a seguito dell’adozione di pratiche gestionali più sostenibili”.

I club della Premier League dominano anche quest’anno la classifica con ben otto squadre presenti nel ranking che rappresentano circa il 40% del Valore d’Impresa complessivo. Oltre al Manchester United, che con un valore d’impresa superiore ai 3 miliardi di euro si posiziona al primo posto del ranking, sono presenti anche Manchester City, Arsenal, Chelsea, Liverpool, Tottenham, Everton e la “new entry” Leicester.

Nella classifica per Valore d’Impresa sono sei le squadre italiane (contro le 7 dell’anno scorso: Juventus (stabile al 9° posto in classifica), Milan (15°), Roma (18°), Inter (19°), Napoli (20°) e Lazio (29°), mentre la Fiorentina, presente nella classifica 2016, esce dal ranking di quest’anno.

La Juventus è per il secondo anno di fila l’unica italiana nella Top 10, con un incremento del Valore d’Impresa del 24%: dai 983 milioni di Euro del 2016 a 1,2 miliardi di Euro del 2017.

Il Milan rimane stabile in 15esima posizione, con un Valore d’Impresa praticamente invariato rispetto al 2016 (547 milioni di Euro a fronte dei 545 milioni di Euro dell’anno precedente). La Roma avanza superando sia l’Inter sia il Napoli, attestandosi in 18esima posizione, grazie ad una crescita nettamente maggiore rispetto alle altre squadre (+17% Roma, +7% Inter e +4% Napoli). La Lazio scende dalla 23esima alla 29esima posizione, a causa di una flessione del Valore d’Impresa del 2%.

“Per quel che riguarda le squadre italiane – aggiunge Sartori- la Juventus è il club per cui le performance sportive sono strettamente correlate al trend dei ricavi e del Valore d’Impresa. È, inoltre, interessante notare come il valore della Juventus (1,2 milardi di Euro) sia superiore alla somma di quello del Milan (547 milioni), dell’Inter (429 milioni) e della Lazio (227 milioni).”

La Spagna è l’unico Paese con 2 club nella Top 10, ciascuno con un Valore d’Impresa superiore ai 2 miliardi di Euro: Real Madrid e Barcellona. Inoltre, il valore complessivo dei club spagnoli in classifica è aumentato del 10%, in particolare per l’incremento significativo dell’Atlético Madrid (+34%) e del Siviglia (+44%) e per l’ingresso dell’Athletic Club Bilbao nel ranking.

La Germania, che ha registrato un aumento complessivo del Valore d’Impresa delle sue squadre del 14%, è rappresentata ancora una volta da soli 3 club (Borussia Dortmund, Bayern München ed FC Shalke 04). Il Bayern München, con 2,4 miliardi di Euro di Valore d’Impresa rimane in quarta posizione, ma riduce il divario rispetto al Barcellona in terza posizione.

Tra i club francesi è da evidenziare la performance dell’Olimpique Lione che con 317 milioni di Valore d’Impresa ha fatto registrare il miglior incremento di valore rispetto allo scorso anno (+ 71%).

Sono solo 10 i club con un valore d’impresa superiore al miliardo di euro, due più dello scorso anno, grazie all’ingresso nell’èlite continentale di Juventus e Tottenham, con quest’ ultima che ha scalzato il Paris Saint Germain dalla 10° posizione della classifica

Previous post

Report Calcio 2017: La FIGC fotografa lo stato di salute del pallone tricolore

Next post

Swisse "integratore" ufficiale della Nazionale di Calcio Italiana

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.