All newsAltri impiantiAziendehome pageIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSport BusinessStadi di calcio

Juventus: al via il progetto di valorizzazione dell’Area Continassa

Il progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’Area Continassa è giunto ad una tappa fondamentale. Alla presenza dei principali protagonisti del progetto e dei media, l’Amministratore Delegato della Juventus, Aldo Mazzia, ha presentato, ieri, presso la sala “Club Gianni e Umberto Agnelli” dello Juventus Stadium, il progetto urbanistico definitivo che verrà realizzato dal Fondo Immobiliare J Village.

Il progetto prevede lo sviluppo di sei insediamenti: il JTC (Juventus Training Center), nuovo centro di allenamento della Prima Squadra dove avrà sede anche il Centro Media; la nuova sede della Juventus; il J Hotel; la Scuola Internazionale ISE; il Concept Store. Completano l’insediamento una Centrale Energetica e le opere di urbanizzazione a servizio dell’area.

Rispetto al progetto iniziale, la principale novità consiste nel fatto che, dopo aver ricevuto l’autorizzazione dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio del Comune e della Provincia di Torino, la Juventus ha deciso di realizzare la propria sede all’interno della Cascina Continassa, edificio risalente agli inizi del Settecento che ha subito negliultimi decenni un rapido e parzialmente irrecuperabile degrado.

Il 3 agosto scorso Juventus ha comunicato l’avvio dell’operatività del Fondo Immobiliare J Village gestito da Accademia SGR. L’investimento complessivo del “Fondo J Village” sull’area ammonterà a quasi 100 milioni di euro interamente coperti dalle sottoscrizioni raccolte e dal finanziamento concesso da UBI Banca S.c.p.A. e Unicredit S.p.A.

Si ricorda che Juventus ha apportato al Fondo J Village la titolarità dei diritti di superficie su un’area di circa 148.700 metri quadrati e dei relativi diritti edificatori per 34.830 metri quadrati di SLP (Superficie Lorda di Pavimento) per un controvalore complessivo di € 24,1 milioni, determinato in base alla relazione di stima redatta dall’esperto indipendente ai sensi del D.M. 5/3/2015, n. 30. A fronte dell’apporto, che ha generato un provento netto di circa € 10 milioni, Juventus ha ricevuto quote del Fondo J Village del valore di € 24,1 milioni e rimarrà pertanto quotista del Fondo.

A illustrare il progetto, insieme ad Aldo Mazzia, l’assessore all’urbanistica della Città di Torino, Stefano Lo Russo e Alberto Bollea, Amministratore Delegato di Accademia SGR S.p.A., società di Gestione del Risparmio controllata da Banca del Sempione S.A.

Il programma dei lavori prevede la consegna di tutte le opere entro il 30 giugno 2017. Dal mese di agosto sono iniziati i lavori di allestimento del cantiere che prevede, entro fine ottobre, l’inizio dei lavori per le opere di urbanizzazione e, entro dicembre, il completamento dei lavori di messa in sicurezza e bonifica strutturale della Cascina Continassa.

Gli Insediamenti

Nuovo Centro di Allenamento 1° Squadra e Centro Media (JTC)

  • Progetto presentato e redatto dallo Studio Rolla e dallo Studio AI Engineering di Torino (per l’impiantistica); il lotto sarà realizzato dall’Impresa Gilardi Costruzioni Generali di Torino.
  • Totalmente dedicato alla Prima Squadra, si estende su un’area di 59.500 mq ed include 4 campi da gioco (di cui 1 in sintetico) e due fabbricati di cui il maggiore è destinato al team sportivo e il secondo al centro media.Nuova Sede Juventus (Cascina Continassa)

• Il Progetto redatto dallo Studio Rolla e dal team dello Studio Sintecna di Torino diretto dal Prof. Paolo Napoli prevede una superficie di SLP di circa 4.170 e sarà realizzato dall’Impresa Pessina Costruzioni S.p.A. di Milano.

J Hotel

  • Progetto presentato e redatto dallo Studio Arch. Pia di Torino; il lotto sarà realizzato dall’Impresa Pessina Costruzioni S.p.A. di Milano.
  • Sorgerà su un’area di 11.300 mq e ha una SLP di 9.180 mq. Il progetto prevede un parco di circa 5.000 mq all’interno di un quadrilatero che ospiterà 155 camere, 2 ristoranti, bar e diverse aree per eventi e banchetti.Scuola Internazionale
  • Progetto presentato e redatto dallo Studio Arch. Ferrari di Modena; il lotto sarà realizzato dall’Impresa Pessina Costruzioni S.p.A. di Milano.
  • Sorgerà su un’area di 16.000 mq ed ha uno sviluppo di fabbricati pari a 8.500 mq di SLP
  • La scuola, ISE (International School of Europe), accanto alle normali strutture scolastiche ospiterà attrezzature sportive, una palestra, una piscina, un auditorium e un convitto per studenti non residenti.

Il programma dei lavori

  • Agosto 2015 inizio lavori di “messa in sicurezza e bonifica strutturale” Cascina Continassa: termine previsto entro dicembre 2015
  • Settembre 2015 inizio lavori JTC: termine previsto e agibilità entro primavera 2017
  • Fine Ottobre 2015 inizio lavori opere di Urbanizzazione: termine previsto entro primavera 2017
  • Dicembre 2015 inizio lavori J Hotel e Scuola: termine previsto e agibilità inizio estate 2017
  • Gennaio 2016 inizio lavori Nuova Sede Uffici: termine previsto e agibilità inizio estate 2017
  • Marzo 2016 inizio lavori Concept Store: termine previsto, agibilità e avvio attività entro primavera 2017
Previous post

Tagliavanti (CCIAA): In bilancio 2016 contribuirà a candidatura Roma2024

Next post

Ryder Cup 2022: se Roma vince, impatto economico per 500 mln di euro

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.