All newsAltri eventiAltri SportEventiFederazioni Italianehome pageIOCIstituzione e AttualitàOlimpiadiRio 2016Sport.Dilettantistico - Ass. Sportive

Italia Team: la vela azzurra punta alle medaglie nella baia di Rio

Nella baia di Rio de Janeiro si è appena conclusa la quinta giornata delle regate olimpiche di vela. Un race-day molto positivo per i velisti dell’Italia Team, che hanno brillato quasi in tutte le classi, ottenendo subito un primo traguardo, il raggiungimento delle Medal Races riservate ai top ten della classifica, in programma domenica, in entrambe le flotte della Tavola a Vela RS:X, le prime destinate a concludere, come da programma, la serie di regate olimpiche.
Va in Medal, partendo dalla seconda posizione della classifica, l’azzurra Flavia Tartaglini (nella foto in primo piano), oggi 10-5-6 nelle tre prove disputate dalle tavole, che chiude la serie di 12 prove al secondo posto della classifica con un solo punto di distacco dalla russa Elfutina e con due di vantaggio sulla spagnola Alabau. Da sottolineare che le prime sei della graduatoria sono racchiuse in cinque punti, quindi tutte pienamente in corsa per una medaglia.
In Medal anche Mattia Camboni, che ha chiuso la serie all’ottavo posto della classifica della Tavola maschile RS:X dopo una giornata (e una rimonta) eccezionale, iniziata con un terzo posto, proseguita con un quinto e conclusa con una splendida vittoria di manche. Obiettivo raggiunto, quindi, per il giovanissimo azzurro (20 anni), in una classe che ha già assegnato le prime medaglie, a prescindere dal risultato della Medal, andate all’olandese Van Rijsselberghe (oro), dominatore assoluto della competizione, e all’inglese Dempsey (argento).
Bene anche Francesco Marrai, che ottiene un quinto posto e una bella vittoria nelle due prove disputate dai Singoli Laser Standard ed è nono in classifica generale, con due regate ancora da disputare prima della Medal Race di lunedì, mentre Silvia Zennaro (Laser Radial) chiude la giornata con due 16mi (è 22ma), Elena Berta e Alice Sinno (Doppio 470 Femminile) ottengono un buon ottavo di giornata e sono 17me e Ruggero Tita-Pietro Zucchetti aprono la serie dello Skiff 49er FX con un settimo e un 20mo, che consentono ai due azzurri di occupare la 16ma posizione della classifica provvisoria.

Prime due regate infine anche per Giulia Conti e Francesca Clapcich nello Skiff femminile 49er FX, prove che le due azzurre concludono al terzo e al settimo posto: al momento sono quarte in una classifica cortissima e con ancora dieci prove davanti (più la Medal Race).

Previous post

Sporteconomy media partner del Roma Seven 2017

Next post

Italia Team: tre nuove medaglie azzurre dallo skeet e dal canottaggio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.