All newsAltri eventiDigital Media SportDiritti di immagineEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio Politico

Israele si apre al mondo con la multimedialità. Roma prima tappa del tour

Israele si apre al mondo partendo dalla Città Eterna.

Nove porte multimediali (nelle foto) per raccontare il fermento imprenditoriale e culturale di una giovane nazione come Israele.

La mostra intitolata “Open-A Door To Israel”, è stata inaugurata, nei giorni scorsi, al Complesso museale del Vittoriano dal vice-ministro degli Esteri israeliano Tzipi Hotovely e dal ministro dell’Istruzione (MIUR) Stefania Giannini, accompagnati dall’ambasciatore d’Israele in Italia, Naor Gilon.

Roma è la prima tappa mondiale di questa esibizione itinerante. L’obiettivo è mostrare e raccontare, attraverso filmati ed installazioni interattive, le molteplici facce della “personalità” multiculturale di Israele. Sono gli stessi visitatori a poter aprire materialmente le nove porte tematiche:  si può entrare “virtualmente” in una famiglia israeliana, in una scuola, divertirsi a fare il dj, scoprire le tecnologie di cui Israele è capofila e giocare a racchettoni su una spiaggia.

La mostra (spin-off di quanto già mostrato in occasione dell’ultimo Expo di Milano 2015), totalmente gratuita, resterà aperta fino all’11 febbraio, per poi iniziare un tour globale che la porterà in diversi paesi, tra cui Francia, Usa, Cina, Polonia, Russia, Giappone, Argentina e Brasile.

Previous post

Juventus-Roma: le quote di Paddy Power sul match clou della serie A

Next post

L'unveiling del CIV al Motor Bike Expo 2016

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.