All newsAltre LegheFederazioni ItalianeLega PROSerie A - Serie B

In appello il Catania passa a -9. “Premiato” il club etneo retrocesso in Lega Pro.

Dopo il danno la beffa. Il Catania calcio coinvolto in uno scandalo di frode sportiva accertata passa da -12 a -9 punti in Lega Pro. La Corte federale d’appello ha ufficializzato, nella serata del 29 agosto scorso, le sentenze relative agli appelli presentati in merito ai procedimenti istruiti dalla Procura Federale sulla base delle attività istruttorie avviate dalle Procure della Repubblica di Catania e Catanzaro: il Teramo salva la Lega Pro ma deve rinunciare alla promozione. Catania in Lega Pro con -9.
l Catania viene posizionato all’ultimo posto della classifica del campionato di Serie B 2014/15 e dovrà ripartire dalla Lega Pro con una penalizzazione di 9 punti (non più 12 come inizialmente stabilito) oltre ad un’ammenda di 150.000 euro, questa confermata come in sentenza di primo grado. Per l’ex presidente Antonino Pulvirenti, inibizione di 5 anni e ammenda di 300.000 euro confermata vista la rinuncia da parte del numero uno rossazzurro al ricorso. Una sentenza d’appello che farà discutere, perché potevano almeno essere confermati i 12 punti di penalizzazione chiesti dal procuratore Palazzi in primo grado.

Previous post

Sponsorship, Amstel partner ufficiale della UEFA Europa League

Next post

AzPetrol investe sull'hockey su prato paneuropeo

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.