All newsAltri eventiAziendeCalcioGiustizia SportivaSerie A - Serie BSerie B

Il ChievoVerona (Serie B) pronto per il ricorso al TAR dopo la bocciatura al Collegio di garanzia (CONI)

Il Collegio di Garanzia del Coni ha “bocciato” il ricorso dell’A.C. ChievoVerona (non potrà prendere parte al prossimo campionato di Serie B). Al posto dei veneti verrà ripescato il Cosenza calcio, primo dei retrocessi della “cadetteria” nella precedente stagione. I veneti invece sarebbero costretti a ripartire dalla Serie D. 

Il ChievoVerona ha annunciato il ricorso al Tar: “L’A.C. Chievo Verona prende atto della decisione del Collegio di garanzia del Coni e annuncia l’intenzione di impugnare tale decisione presso il Tar del Lazio per difendere i propri diritti, ribadendo di aver sempre operato in linea con le normative vigenti e federali per l’iscrizione al campionato di Serie B 2021/22“.

Il Collegio di garanzia del Coni ha comunicato anche l’esclusione dal “professionismo” di 4 club di Serie C: Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese. Soltanto il club di Pagani ha visto modificato l’esito precedente, venendo riammesso all’interno della Lega Pro.

Previous post

Z PADEL CLUB SIGLA NUOVE PARTNERSHIP A SOSTEGNO DEL NETWORK

Next post

Esclusiva - Dalle figurine ai fan tokens: il futuro del tifo come industria

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.