All newsAziendeBrandEconomia E PoliticaEventiIstituzione e AttualitàMarketingSponsorshipSport BusinessTecnologia

I San Francisco Giants (MLB) hanno ampliato la loro partnership con Oracle per includere un sistema POS nello stadio

(di Emanuele de Laugier) – I San Francisco Giants, franchigia della Major League Baseball (MLB), hanno ampliato la loro partnership con Oracle, multinazionale statunitense del settore informatico, per includere un sistema POS (point-of-sale) nel loro stadio per consentire ai tifosi di ordinare cibo e bevande dai loro posti.

Nella MLB, gli stand gastronomici forniscono una spinta significativa ai ricavi del giorno della partita, quindi tutto ciò che può semplificare l’acquisto dei prodotti alimentari può avere un impatto positivo sui profitti dei Giants.

Il sistema MICROS Simphony Cloud POS di Oracle permetterà sia di ordinare tramite un’app mobile che di accelerare gli ordini allo stand, il che significa che i fan trascorreranno più tempo a guardare la partita e meno a stare in fila. Ciò dovrebbe generare una maggiore soddisfazione da parte dei tifosi, nonché aumentare il volume degli ordini.
Per ridurre ulteriormente i tempi di attesa, la programmazione futura delle due parti comprenderà la costruzione di chioschi self-service con l’opzione di “prendere e portare via”.

Oltre ad un vantaggio logistico ed economico, la piattaforma della multinazionale statunitense fornirà ai Giants dati analitici in tempo reale che potranno aiutare il personale a rispondere alle tendenze del catering durante la partita, così come a prendere delle decisioni per la pianificazione a lungo termine delle strategie di vendita al dettaglio basate su cosa e come ordinano i fan.

Ad esempio, se un articolo sarà esaurito, la segnaletica digitale e l’applicazione mobile verranno automaticamente aggiornate per comunicarlo, invece, quando sarà presente un’eccedenza di un prodotto, lo staff potrà lanciare una promozione durante la partita per ridurre gli sprechi.

I San Francisco Giants ed Oracle stanno lavorando insieme da oltre 15 anni, con la multinazionale statunitense che si è anche assicurata i diritti di denominazione dello stadio della squadra della MLB (Oracle Park) nel 2019. Nell’ambito della loro amplia partnership, i Giants utilizzano l’infrastruttura Cloud della società di tecnologia informatica, in cui vengono salvati i dati video delle partite, degli allenamenti, delle analisi tattiche e dello scouting, come suo sistema di ripristino di emergenza.

Previous post

Manchester City-Liverpool domenica 10 aprile live su Sky e in streaming su NOW

Next post

Inghilterra: le stelle dello sport e gli influencer saranno banditi dalle pubblicità delle scommesse

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.