All newsAltri eventiCalcioEventihome pageIstituzione e AttualitàSolidarietàSponsorshipSport Business

Harry Kane rinnova l’accordo come main sponsor del Leyton Orient

(di Guido Paolo De Felice) – È notizia di qualche giorno fa il rinnovo anche per la stagione 2021/2022 della sponsorizzazione, iniziata lo scorso maggio, da parte della stella del Tottenham Harry Kane sulle maglie del Leyton Orient, squadra che milita attualmente nella Football League Two.

L’impegno di Kane nei confronti degli “O’s”, come viene chiamata la squadra dai propri tifosi, deriva dal legame affettivo che lega l’attaccante al club col quale ha debuttato, in prestito, nel calcio professionistico nel gennaio 2011, segnando anche il suo primo gol in carriera contro lo Sheffield un paio di settimane più tardi.

Nonostante siano passati più di dieci anni, Kane è sempre rimasto legato e riconoscente al club, avviando lo scorso maggio una sponsorizzazione, unica nel suo genere, per la maglia del Leyton Orient. Infatti, l’accordo prevedeva il supporto di Kane a tre distinte cause benefiche: la prima maglia, per le gare casalinghe, presentava un messaggio di ringraziamento per tutti i medici ed operatori in prima linea durante l’emergenza causata dalla pandemia; la maglia da trasferta era dedicata all’Haven House Children’s Hospice e la terza maglia era stata realizzata per Mind, un ente benefico per la salute mentale. Questa operazione non soltanto donava visibilità alle tre cause, ma ha permesso anche di far ricevere loro il 10% dei proventi di ogni vendita di magliette relativo a ciascun ente di beneficenza.

Sono nato e cresciuto solo a un paio di miglia dallo stadio e sono davvero felice di avere l’opportunità di ricambiare al club che mi ha permesso di dare il via alla mia carriera da professionista“, ha detto Kane parlando del suo splendido gesto.

Per la prossima stagione, il Leyton Orient ha annunciato che il nuovo accordo prevedrà che l’ente di beneficenza per la sua maglia nelle gare casalinghe sarà il Tommy Club, gestito dalla Royal British Legion Industries, i cui fondi forniscono supporto sociale ai veterani militari per superare le sfide causate dalla disabilità fisica o mentale e riconquistare la propria indipendenza.

Fondata nel 1919, La Royal British Legion Industries fornisce una casa a oltre 300 veterani e alle loro famiglie attraverso un villaggio diversificato che fornisce appartamenti adattati, assistenza infermieristica, alloggi di emergenza per veterani senzatetto e opportunità di lavoro. Infatti, l’ente di beneficenza gestisce due fabbriche di imprese sociali, con sede a Kent e Glasgow, che forniscono ai veterani un impiego flessibile in un ambiente leader del settore.

L’accordo permetterà ai fragili ospiti del Tommy Club di poter seguire gratuitamente le partite del Leyton Orient allo stadio e, anche stavolta, il 10% dei proventi di tutte le vendite delle maglie verrà devoluto in beneficenza.

Previous post

Il Manchester United dona 50.000 sterline al fondo VaccinAid dell’Unicef

Next post

IL MINISTRO GARAVAGLIA SOTTOLINEA L'IMPORTANZA DEL CICLOTURISMO IN ITALIA

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.