All newsCalcioCalcio.InternazionaleFormazione&Convegnihome pageIstituzione e Attualità

FSE si muove in Europa a tutela dei tifosi di calcio

Iniziativa a livello europeo di F.S.E. per contrastare misure sempre più restrittive nei confronti dei tifosi in materia di accesso e partecipazione ad eventi sportivi.

Football Supporters Europe (FSE), di cui Federsupporter è membro, è un network indipendente, di tifosi di calcio di tutta Europa strutturato in forma rappresentativa e democratica, che conta attualmente membri di 40 nazioni europee.

Le origini di FSE sono da individuarsi nella collaborazione internazionale tra varie organizzazioni che, riunite sotto la sigla Football Supporters International, operavano per fornire servizi di consulenza, informazione e supporto, noti come “Fans’ Embassies”, ai tifosi delle rappresentative nazionali e in occasione delle grandi competizioni continentali e mondiali.

La storia più recente di FSE, quella da cui deriva la sua forma attuale di associazione democratica, prende il via nel luglio 2008, quando l’associazione dei tifosi britannici Football Supporters’ Federation (FSF) ospita a Londra la prima Assemblea Europea dei Tifosi di Calcio (EFFC).

Questo primo incontro, tenutosi all’Emirates Stadium dell’Arsenal, ha consentito di confrontarsi sui temi comuni ai tifosi di tutta Europa e ha dato grande slancio allo sviluppo del network.

Ciò premesso, FSE ha dato vita ad una iniziativa fra tutti i propri soci a livello europeo onde definire una serie di proposte da portare all’attenzione dell’UEFA e della Comunità Europea per contrastare le sempre crescenti e restrittive misure adottate nei Paesi europei nei confronti dei tifosi in materia di accesso e partecipazione ad eventi sportivi, in specie calcistici.

FSE sottolinea come tali misure appaiano, per lo più, prive di basi giuridiche e contrastanti con il principio, garantito dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea, di presunzione di innocenza prima di una condanna in sede giudiziaria.

Allo scopo prefisso, FSE sta formando un apposito gruppo di lavoro, costituito da rappresentanti dei suoi associati, che dovrà esaminare , traendone le conclusioni, le risposte che perverranno dai tifosi ad una serie di domande formulate dalla stessa F.S.E .

Federsupporter (guidata dal presidente Alfredo Parisi), nell’aderire volentieri all’iniziativa, ha tradotto in italiano le predette domande che si riportano di seguito e che verranno diffuse presso i propri soci e, più in generale, presso i tifosi italiani anche mediante web .

Queste le domande:

  • Ritenete che i divieti e le restrizioni nei confronti dei tifosi per assistere e partecipare a gare di calcio in tutta Europa tendano ad essere eccessive ?
  • Ritenete, in generale, accettabili le misure di cui sopra ? In caso negativo, per quali motivi ?

Quali ritenete siano i principi minimi accettabili a base di tali misure ?

  • Quali sono le restrizioni ed i divieti che ritenete inaccettabili ?
  • Che cosa ritenete si debba richiedere, quali tifosi, agli organi di governo ed alle istituzioni sportive nazionali ed europee?

A nessuno, si legge nel comunicato, può sfuggire l’importanza dell’iniziativa, in specie in un momento in cui nel nostro Paese divieti, restrizioni, sanzioni, di ogni tipo, nei confronti dei tifosi si stanno sempre più accentuando, come è dimostrato anche da quanto recentemente avvenuto per le Curve Nord e Sud dello Stadio Olimpico di Roma, con l’effetto di rendere maggiormente cospicuo ed evidente il processo di “svuotamento” degli stadi .

 

 

Previous post

Expo2015: Montolivo visita i padiglioni di Angola, Malaysia e Thailandia

Next post

Pallone d'Oro-FIFA: I bookie danno per certa la vittoria di Messi

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.