All newsAltri eventiCalcioDiritti di immagineEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoSerie A - Serie BSerie B

Frode sportiva: cadono le accuse su Antonio Conte e il vice Alessio

Il Ct della Nazionale azzurra Antonio Conte ed il suo vice Angelo Alessio sono stati scagionati questa mattina dall’accusa di frode sportiva: “Non hanno commesso il fatto”, questa la sintesi della sentenza a loro favore. Il Pubblico Ministero aveva chiesto 6 mesi ed una pena pecuniaria: “Non credo impugnerò” ha dichiarato Conte interpellato dai media.

E’ stato assolto dal GUP di Cremona al termine del processo con rito abbreviato per la vicenda del calcioscommesse per non aver commesso il fatto (l’accusa era di frode sportiva). Parallelamente il giudice delle indagini preliminari Pierpaolo Beluzzi ha riconosciuto l’esistenza di una presunta associazione a delinquere, mandando alla sbarra una cinquantina di persone, tra cui il capitano della Lazio, Stefano Mauri ed ex campioni come Giuseppe Signori. Circa 70 match sono oggetto dell’inchiesta.

Ad altri tribunali processi su singole partite legate al filone “calcioscommesse”, a Cremona solo associazione a delinquere.

Previous post

La finale Champions 2016 traina il mercato immobiliare di Milano

Next post

Infront nomina Claude Ruibal, Executive Director Digital, Production & Sport Solutions

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.