All newsAltri eventiAziendeDigital Media SportEconomia E PoliticaEmergenza CoronavirusEventiFederazioni ItalianeSport BusinessTecnologia

Fidal: RunHACK non si ferma. Al via 2a edizione dell’hackhaton in modalità virtuale con CISCO

Grazie al supporto di Cisco (è una azienda multinazionale specializzata nella fornitura di apparati di networking), la 2a edizione dell’Hackathon a tema running, sport, tecnologia e community si svolgerà con modalità innovative. Verrà utilizzata la piattaforma “WebEx” (Cisco Webex è una società americana che sviluppa e vende applicazioni di videoconferenza).

RunHACK non si ferma. Alla luce del decreto del 4 marzo 2020, runHACK, l’hackathon organizzato da FIDAL, Runcard, Infront e tree, non viene annullato, ma si trasforma in una grande opportunità.

Grazie agli strumenti tecnologici innovativi messi a disposizione da Cisco, RunHACK diventa il primo hackathon in modalità virtuale a tema running, sport, tecnologia e community. L’obiettivo rimane lo stesso: trovare soluzioni innovative per il mondo del running, ma i team parteciperanno da tutta Italia, rendendo l’hackhaton ancora più agile e diffuso. Oggi più che mai, le parole chiave del secondo runHACK saranno sport, tecnologia e community. RunHACK è dedicato ad amanti dello sport, studenti, neolaureati, innovatori, web developer, maker, esperti e appassionati di marketing, appassionati di digital e tech, che si potranno iscrivere fino al 26 marzo 2020.  I concorrenti (persone fisiche, team e startup) potranno candidarsi su https://tree.it/run-hack-2020/

L’evento sarà coordinato a Roma da FIDAL (appuntamento per le giornate del 27-28 marzo 2020)

«In un momento difficile per il mondo dello sport, e per il paese in generale, abbiamo colto al volo un’opportunità di crescita. RunHack non si ferma, anzi migliora interpretando al meglio i suoi valori fondanti di innovazione, creazione di una community e utilizzo della tecnologia. Siamo orgogliosi di dire che runHACK si svolgerà in modalità virtuale e vedrà connessi giovani da tutta Italia alla ricerca di soluzioni innovative per il mondo della corsa. Sarà un esempio pratico di sinergia tra sport e tecnologia, una soluzione smart per superare i confini fisici e lavorare per uno sport più giovane e moderno”. – ha dichiarato Fabio Pagliara – Segretario Generale FIDAL (nella foto sotto)

Il segretario generale della FIDAL, Fabio Pagliara. Ideatore del progetto “RunHack” in Italia

SEGU IL PROGETTO SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

 

L’agenzia Sporteconomy, nella giornata del 28 marzo 2020, seguirà il RunHack della FIDAL raccontando la maratona digitale a tema running e svelando i progetti più innovativi/vincenti.

Previous post

La macchina del fango sulla senatrice Sbrollini, da sempre impegnata nel mondo dello sport

Next post

DICHIARAZIONE DI VALERIO GIACOBBI, AMMINISTRATORE DELEGATO DI FONDAZIONE CORTINA 2021 

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.