All newsAziendeBrasile 2014CalcioCalcio.InternazionaleFootball JerseyGuerrilla Sporthome pageLeghe EuropeeLigue 1Sponsorship

Due squadre di testimonial Puma per il lancio di Duality

Puma ha presentato l’ultima versione della colorazione Duality, creata grazie all’accostamento di due scarpini di colore differente, che, insieme, formano un paio, introdotta dallo SportsBrand tedesco per la prima volta come novità assoluta in occasione del Mondiale 2014. L’inedita colorazione Duality, composta da uno scarpino orange e blue e l’altro blue e orange, caratterizzerà entrambi gli scarpini Puma, evoPOWER ed evoSPEED, e verrà indossata da una selezione di top player, unicamente per tre partite, che, per l’occasione, saranno divisi in due squadre con l’obiettivo di sfidarsi a distanza l’uno contro l’altro in una speciale competizione.

Puma farà così sfidare i giocatori dei due team in un inedito ‘Head To Head‘ che tutti i fan potranno seguire attraverso i social media ufficiali del brand. Un sistema di rilevazione computerizzato monitorerà e conteggerà le azioni di gioco, gli assist, i passaggi completati e i goal di tutti i calciatori partecipanti per stabilire, alla fine delle tre settimane, quale squadra avrà raggiunto il punteggio più alto. Cesc Fàbregas, Mario Balotelli (tornato quest’anno all’AC Milan) e Olivier Giroud, tre dei giocatori della squadra evoPOWER, dovranno impegnarsi per competere contro stelle del calibro di Sergio Agüero, Marco Reus, Marco Verratti (PSG) e Antoine Griezmann del Team evoSPEED.

Le prestazioni, attraverso infografiche impattanti, immagini esclusive e video inediti che potranno poi essere condivisi sui propri social network.

[inpost_fancy thumb_width=”200″ thumb_height=”200″ post_id=”120465″ thumb_margin_left=”0″ thumb_margin_bottom=”0″ thumb_border_radius=”2″ thumb_shadow=”0 1px 4px rgba(0, 0, 0, 0.2)” id=”” random=”0″ group=”0″ border=”” show_in_popup=”0″ album_cover=”” album_cover_width=”200″ album_cover_height=”200″ popup_width=”800″ popup_max_height=”600″ popup_title=”Gallery” type=”fancy” sc_id=”sc1443177508964″]

 

 

Previous post

Premiato! Per il DieselGate liquidazione da 28,6 milioni al ceo Winterkorn

Next post

Dirty Soccer, specchio del calcio e di un sistema malato

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.