All newsAltri eventihome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoPunto e a Capo

David Cameron scende in campo per l’EuroZona contro Brexit

David Cameron ci mette la faccia e scende in campo a meno di 48 ore dal referendum britannico sulla Brexit. Il premier ha chiesto agli elettori che votino a favore dell’Unione Europea perché il Regno Unito “si rafforza” al suo interno e viceversa la Brexit rappresenta “un rischio enorme” per lavoro e famiglie.

“Prima di tutto stiamo parlando della nostra economia”, ha detto in un un messaggio alla nazione. Londra “sarà più forte se rimaniamo. Sarà più debole se usciamo. E questo è un rischio enorme per la Gran Bretagna, per le famiglie britanniche, per il lavoro britannico“.

Nel discorso alla nazione, pronunciato sulla porta di Downing Street, la sua residenza ufficiale, Cameron ha ricordato che la decisione che prenderanno nel referendum di giovedì prossimo è “irreversibile”, non consente di tornare indietro; e li ha esortati a “non mettere a rischio” la stabilità e la sicurezza del Paese: “Pensa alle speranze e ai sogni dei tuoi figli e nipoti… Loro non potranno ribaltare la decisione che prendete”.

Nella realtà il Parlamento inglese potrebbe decidere in caso di “Leave” e di sconfitta del fronte “Remain” di emanare una legge per azzerare gli effetti del referendum, ma sarebbe un pericoloso “vulnus” democratico. 

Previous post

Rossi (Regione Lombardia) investe su Sport e Famiglia. In arrivo 2 milioni di euro

Next post

A Roma la presentazione del report "Sport per Tutti"

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.