orphan

Calcio portoghese nei guai con il fisco

Arrivano i guai anche per le squadre di calcio portoghesi. Il Governo  ha infatti chiesto alla Federcalcio lusitana (FPF) e alla Lega Calcio (LPFP) il pagamento di 20milioni di Euro dovuti per debiti arretrati verso il fisco.

Il debito risale ad un vecchio accordo secondo cui il Governo concedeva ai club di calcio parte degli introiti derivanti dalla lotteria legata al calcio (il ns. Totocalcio), per avere poi indietro 59 milioni di Euro come pagamento dei debiti verso il fisco. Nel caso in cui i soldi derivanti dal “Totocalcio” portoghese non fossero risultati sufficienti, sarebbero dovuti intervenire la Federazione e la Lega, a saldare l’importo mancante.

Il Ministro delle Finanze portoghese, Antonio Bagao, ha dichiarato di non capire perchè i club di calcio devono pagare milioni di Euro  per acquistare i giocatori e non per pagare i propri debiti verso lo Stato. Porto e Benfica , i due più blasonati club della SuperLiga, sono le prime tra 20 squadre ad avere debiti con il fisco nazionale.

Previous post

Everton e lo sponsor Chang in favore dell'Asia

Next post

Un nuovo stadio per il Venezia

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.