All newsAltri eventiAltri SportCalciohome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSerie A - Serie BSport.BusinessStadi di calcio

Berdini alla ADN: Non c’è nessun riconoscimento dell’interesse pubblico sul progetto dello stadio della Roma

Da parte dell’amministrazione di Roma Capitale sullo Stadio dell’As Roma “non c’è nessun riconoscimento dell’interesse pubblico. Stiamo lavorando per attuare l’indirizzo programmatico del M5S”. Così all’Adnkronos l’assessore all’Urbanistica Paolo Berdini ha commentato ieri l’appello, pubblicato oggi su un quotidiano, sottoscritto da urbanisti, architetti e storici dell’arte, che accusano l’amministrazione Raggi, colpevole, secondo i firmatari, di aver aderito alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, “invece di revocare, come ci si aspettava, la deliberazione di pubblico interesse”.

Partecipare alla conferenza dei servizi, ha spiegato Berdini, “è un atto doveroso. E’ dovere dell’amministrazione partecipare ai provvedimenti che sono stati incardinati dalle amministrazioni precedenti”.

Secondo la ricostruzione di Fernando Magliaro (firma de Il Tempo), “Berdini vorrebbe sì cancellare gran parte delle cubature riconosciute da Marino ai proponenti in cambio delle opere pubbliche ma non attraverso una nuova delibera, che, dopo Olimpiadi, Torri dell’Eur e Fiera di Roma, sarebbe un altro atto di rottura, con una serie di prescrizioni da presentare in conferenza dei servizi e sulle quali, Berdini, che ha avocato al suo assessorato anche le competenze in mobilità e ambiente, ha messo al lavoro gli uffici comunali”. 

Previous post

La FIGC fa i conti al Calcio italiano

Next post

Fantini nuovo head of Sport di Havas SE

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.