All newsAltri eventiCalcioCalcio.InternazionaleCalciomercatoEconomia E Politicahome pageIstituzione e Attualità

AJAX, OLTRE 281 MILIONI DI RICAVI DALLA CANTERA IN 10 ANNI

(di Lorenzo Agostinelli) – Il settore giovanile dell’Ajax è uno dei più prolifici/vivaci del calcio europeo. In un settore di alto livello come quello dei Lancieri è normale formare numerosi giovani calciatori di talento. Quello che però sorprende ci viene riportato dai colleghi di “AS”: facendo due conti la società di Amsterdam, negli ultimi 10 anni, ha incassato 281 milioni di euro dalla vendita dei gioiellini provenienti dalla cantera.

Un settore giovanile ben strutturato è risaputo essere fondamentale per ogni società, visto che rifornisce la prima squadra con giovani calciatori di alto livello. L’Ajax, negli ultimi 30 anni, ha investito pesantemente sul proprio vivaio per mantenere alto ed implementareil livello dicompetitività della squadra. Lo scopo, infatti, è stato quello di far debuttare, in prima squadra, almeno due calciatori dall’under 19 biancorossa ogni anno.

Nello specifico, negli ultimi 10 anni, la società olandese ha venduto 24 giovani cresciuti in casa per una cifra pari a 281 milioni di euro. Questa cifra è maturata dalle cessioni di giocatori,tutti provenienti dal vivaio, come Davy Klaassenper 27milioni di euro all’Everton lo scorso annoChristian Eriksen, per 13,5milioni al Tottenham nella stagione 2014/2015, o ancora Wesley Sneijder, per 27 milioni di euro al Real Madrid nella stagione 2007/2008, e Ryan Babel, per 17 milioni al Liverpool nella stagione 2007/2008.

La più recente è quella di Frankie de Jong al Barcellona, per il prossimo anno, a 86 milioni di euro (75+11 di bonus).
Dal 1971 ad oggi, in ogni undici iniziale dei Lancieri, è sempre stato schierato un giovane proveniente dalle squadre giovanili.

Il centro nevralgico di questa organizzazione è lo Sportpark De Toekomst (The Future – il Futuro), la moderna città sportiva dell’Ajax. Qui è stato istituito, a partire da inizi anni 2000, il sistema TIPS, l’acronimo di Tecnica (tecnica), Intelligenza (intelligenza), Personalità (personalità) e Velocità (velocità) poiché la ricerca del talento, per il club di Amsterdam, è fondata su questi quattro pilastri.

Previous post

INIZIA LA FASE A GIRONI DELLA NUOVA COPA LIBERTADORES: LA PIÙ RICCA DI SEMPRE

Next post

La NFL lancia la 33ima franchigia-canale per i fan del football americano

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.