Brasile 2014

Ultim’ora – La FIFA ammonisce Neymar e la Beats per l’uso delle cuffie nei sotterranei degli stadi

La trasmissione video e acustica di Brasil2014 è pagata a peso d’oro da Sony e non ci deve essere altro marchio più o meno concorrente (vedi il caso di Beats) che possa “entrare”, in modo subliminale, nell’immaginario collettivo dei tifosi di calcio (allo stadio o in tv), come partner “galeotto” della manifestazione iridata. Da qui il divieto della FIFA ai giocatori di indossare le cuffie all’uscita dei pullman o nei sotterranei degli stadi (dove già iniziano le riprese video dei broadcaster) La Beats tra l’altro aveva prodotto prima del Mondinale verdeoro, uno degli spot emozionali più belli di questa rassegna (ad oggi ha collezionato oltre 18,7 milioni di visualizzazioni su Youtube, dove si teme tra l’altro un intervento della Fifa per oscurarlo durante i giorni del Mondiale). 
La notizia di Sporteconomy sulla campagna Beats per il Mondiale verdeoro con Neymar (e non solo) come testimonial
Per vedere il video di Neymar-Beats: 

Campione in campo, “fuorinorma” a livello pubblicitario, almeno durante la rassegna iridata in corso. E’ il destino di Neymar da Silva Jr, centravanti del Brasile (capocannoniere provvisorio), redarguito dall’organizzazione marketing della FIFA, che gli ha vietato l’uso delle cuffie prodotte dall’americana Beats (uno dei colossi del settore insieme con la tradizionale Bosè), in occasione del Mondiale di calcio 2014. 

Previous post

Mondiale calcio - Mick Jagger fa il pronostico su Uruguay-Italia e Paddy power alza la quota del 2-1

Next post

The North Face Lavaredo Ultra Trail: Jeep main sponsor della competizione

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.