All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDigital Media SportDiritti di immagineEconomia E PoliticaFan TokenIstituzione e AttualitàLiga SantanderMarketingMerchandising LicensingPartnersPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Socios.com partner tecnologico del Barcellona per 100milioni di dollari

(di Alessia Spolverini) – L’amministrazione del club catalano ha annunciato di aver venduto  “il 24.5% di Barça Studios alla società Socios.com per 100 milioni di dollari per accelerare la strategia audiovisiva, blockchain, NFT e Web.3”.

Il caso del Barcellona è esemplare perché dimostra come, un periodo di forte crisi finanziaria, con un carico di 1,173 miliardi di euro di debito lordo (488 milioni netti, stando a ciò che riportano esperti del settore), possa essere superato, soprattutto, tramite l’utilizzo di strumenti che la tecnologia mette a disposizione.

Già nello scorso giugno il vicepresidente Romeu aveva manifestato la volontà di cedere quote per far fronte ai 500milioni di euro necessari per salvare il patrimonio blaugrana. Nel frattempo, a maggio, si era aperta anche una seconda pista: con Investindustrial pronta da una proposta del valore di 200 milioni di euro (interessandosi all’attività di Barça Licencing).  Come riportano El Confidencial e Milanofinanza.it, procedono invece più spedite le trattative col fondo inglese CVC (+270milioni), con Goldman Sachs (+30milioni) o ancora con All Sports Finance (+400milioni liquidi e 200milioni di emissione di debito).

Il Ceo di Socios.com, Alexandre Dreyfus, ha spiegato quanto sia importante “fornire nuovi flussi di reddito a lungo termine che andranno a beneficio del club per le stagioni a venire”.

Un mezzo rapido e fruttifero per stabilire nel tempo una connessione tra i fan di tutto il mondo, generando allo stesso tempo nuove fonti di reddito, tramite coinvolgimento nei processi decisionali dei club. Infatti le squadre lanciano periodicamente dei sondaggi ufficiali e sono tenute a rispettare il voto popolare.

Questo ulteriore investimento strategico va a rafforzare la già esistente alleanza stipulata a febbraio 2020, e attualmente implica maggiore utilità del Fan Token $BAR.

Tra le altre cose, l’accordo prevede anche, che, prima di gennaio 2023, venga lanciata la rete principale di massimizzazione del potenziale della Web.3, grazie all’accesso alla Chiliz Chain 2.0, per sfruttare al massimo le opportunità offerte dall’industria sportiva.

 

 

Previous post

Acqua Amata main sponsor della maglia del Bari calcio (Serie BKT)

Next post

Al via da settembre un PGA Tour da quasi 500milioni di dollari

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.