All newsAltre LegheAltri eventiAltri SportBundesligaCalcioCalcioCalcio.InternazionaleChampions Leaguehome pageIstituzione e AttualitàLiga BBVAPremier LeaguePrurito calcisticoSponsorshipSport Business

Nazzari (Nielsen Sport): Mercato sponsorship/tv rights in crescita oltre i 100 mld di dollari

Questa mattina il quotidiano economico “Il Sole 24 Ore” con un articolo a doppia firma (Bellinazzo-Giardina) ha presentato i dati più rilevanti sull’analisi svolta da Nielsen Sports sugli eventi sportivi che raccolgono ricavi sempre più importanti da sponsor e dai broadcaster tv.

«I ricavi da sponsorship e media rights sono in continua crescita – ha spiegato al Sole 24 Ore, Marco Nazzari, managing director Italy di Nielsen Sport – .Si prevede che il cumulato delle due voci superi 100 miliardi di dollari nel 2017. I ricavi da sponsorship si attesteranno intorno a 62 miliardi, spinti soprattutto dalla crescita degli investitori provenienti dall’Asia e dal Middle East. I ricavi da diritti media invece potrebbero raggiungere 45 miliardi di dollari grazie allo sviluppo in questa industria di player che provengono da Asia, America Latina ed Africa, dall’incremento della penetrazione di broadband e pay tv, nonché da nuovi player che stanno entrando sul mercato, soprattutto nei diritti digital ed Iptv».

bundesliga_diritti tv

Risultano in aumento sia il valore dei diritti tv che la durata degli accordi. In Europa, si legge sulle pagine de Il Sole 24 Ore, la Premier League ha accresciuto i propri introiti televisivi del 70%, confermandosi al top tra le leghe sportive del vecchio continente, con subito dietro la Bundesliga (+53%). Un andamento positivo confermato dai “nuovi mondi” dello sport, come per esempio la Cina. La domanda cinese e più in generale asiatica, è una delle ragioni dell’esplosione dei prezzi che sta portando i maggiori “right holder” alla definizione di nuovi modelli per i diritti digitali, con una maggiore proposta di prodotti premium esclusivi. Le stesse leghe sportive hanno compiuto passi in avanti con lo sviluppo di propri prodotti media.

Una immagine della postazione Mediaset Premium all'interno dello stadio di San Siro

Una immagine della postazione Mediaset Premium all’interno dello stadio di San Siro

«La competizione – ha sottolineato ancora Nazzari – si concentrerà soprattutto sull’acquisizione di diritti marketing e tv relativi alle piattaforme premium, quali le major americane (NBA, NFL e NHL) ed i principali tornei di calcio dell’Europa come la Premier League, Champions e la Liga spagnola. Le altre properties dovranno adeguarsi velocemente e rinnovare l’appeal del proprio prodotto per non perdere la competizione con quelle che si sono ormai affermate come le principali piattaforme sportive a livello globale».

 

Previous post

Diritto e Fisco dello Sport: master del Sole 24 Ore

Next post

Pallone d'Oro: Buffon nella top five, ma è CR7 il super favorito

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.