All newsAltre LegheAltri eventiAltri impiantiAltri SportIstituzione e Attualità

La MLB e i suoi giocatori raggiungono l’accordo sul nuovo contratto del lavoro

(di Emanuele de Laugier) – Il 10 marzo, la Major League Baseball (MLB) e i suoi giocatori hanno raggiunto l’accordo per un nuovo contratto del lavoro collettivo (CBA) quinquennale che pone fine al 9° lockout (interruzione del lavoro) della storia della Lega.

La MLB aveva bloccato gli atleti lo scorso dicembre e, prima della firma dell’intesa, aveva deciso di cancellare le prime due settimane della stagione 2022, che sarebbe dovuta iniziare il 31 marzo.

Tuttavia, con l’approvazione del nuovo CBA, Rob Manfred, commissario della lega di baseball, ha comunicato che le partite rimarranno 162 per squadra come l’anno scorso e la Regular Season incomincerà il 7 aprile. Inoltre, ha aggiunto: “So che gli ultimi mesi sono stati difficili. C’è stata molta incertezza in un momento in cui c’è tanta insicurezza in tutto il mondo”.

Dopo l’approvazione da parte dei giocatori, anche i proprietari delle franchigie delle MLB hanno votato per ratificare il nuovo patto del lavoro, le cui principali novità sono:

  • un aumento degli stipendi minimi per gli atleti dai 570.500 dollari del 2021 ai 700.000 dollari del 2022 (con ulteriori incrementi nei prossimi anni)
  • un bonus pool pre-arbitrato da 50 milioni di dollari per premiare i migliori 100 giovani giocatori
  • un incremento delle soglie fiscali sul tetto salariale (salary cap) dai 210 milioni di dollari del 2021 ai 230 milioni di dollari del 2022 (con ulteriori aumenti nei prossimi anni)
  • le squadre partecipanti ai play-off nel 2022 saranno 12 rispetto alle 10 dell’anno scorso

Il voto finale sul nuovo CBA del comitato esecutivo è stato di 26 voti a favore e di 12 contrari, secondo quanto riporta ESPN.

Tony Clark, direttore esecutivo della MLB Players Association (MLBPA), ha affermato in una dichiarazione: “Il nostro sindacato ha subito la seconda interruzione del lavoro più lunga della sua storia per ottenere progressi significativi in aree chiave che miglioreranno non solo i diritti ed i benefici dei giocatori attuali, ma anche quelli delle generazioni a venire”.

Sebbene il nuovo contratto apra la strada al ritorno delle partite di uno degli sport più seguiti dagli americani, tra i giocatori e la MLB rimane della tensione.

Infatti, la settimana scorsa, Clark ha definito il lockout come “l’ultima arma economica” contro gli atleti. Mentre Manfred l’ha descritto come “il modo più efficace” per raggiungere un nuovo CBA senza dover cancellare delle partite. Tuttavia, dopo la firma del patto, il commissario della lega ha riconosciuto che ci sarà del lavoro da fare per riparare il rapporto tra la MLB ed i suoi giocatori.

Previous post

L'oligarca russo Valeri Ojf ha deciso di vendere il Vitesse (club di calcio olandese)

Next post

Il network Eurosport sospende le sue trasmissioni in Russia

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.