All newsAltri eventiAltri SportEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàOlimpiadiOsservatorio PoliticoRio 2016Sport.Dilettantistico - Ass. Sportive

L’ex presidente Lula rinviato a giudizio per lo scandalo Petrobras

Recessione e scandali per il Brasile. Il Paese verdeoro cerca di mantenere il sorriso, ma le Olimpiadi restano segnate dalla crisi economica e dalle inchieste giudiziarie sull’establishment politico.

L’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva (conosciuto dai media come “Lula”), vero e proprio “motore” nell’assegnazione dei Giochi olimpici alla città di Rio per il 2016 (5-21 agosto), è stato rinviato a giudizio per lo scandalo dei “fondi neri Petrobras” (colosso brasiliano degli idrocarburi) e non sarà alla cerimonia di apertura come l’altra ex presidente Dilma Roussef.

Nel Governo ben sette ministri sono stati indagati, così come molti altri parlamentari. La sentenza su Lula arriverà a Giochi terminati, il prossimo 29 agosto, ma è chiaro che questo terremoto istituzionale non aiuterà a dare una immagine moderna del Paese nel mondo, in queste tre settimane di tregua olimpica.
I detrattori di Lula e Roussef puntano l’indice sul Partito dei Lavoratori, che ha governato il Paese negli ultimi 13 anni. I sostenitori di questi due politici fanno notare come gli attacchi politici siano nati con l’obiettivo di compiere un vero e proprio colpo di Stato.
Nello specifico Lula è stato rinviato a giudizio dalla magistratura per “tentata ostruzione” dell’inchiesta sul grande scandalo dei fondi neri versati da Petrobras ai vertici del Partito dei lavoratori (PT), il partito fondato proprio dallo stesso ex presidente del Brasile. Insieme a Lula saranno processate altre sei persone (politici, imprenditori e banchieri), fra i quali l’ex numero uno di BTG, Andrè Esteves. Tutti sono accusati di aver cercato di comprare il silenzio dell’ex direttore del colosso petrolifero statale, Nestor Cerverò, che, nel frattempo, ha scelto di collaboratore con la giustizia.

Previous post

La schedina del Totocalcio cresce nel mese di luglio

Next post

Sporteconomy nello speciale del Guerin Sportivo sui Giochi di Rio2016

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.