All newsAltre LegheCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E Politicahome pageIstituzione e Attualitàlega calcioSport Business

Il cinese Tappin per il Leeds di Cellino. Affare da 130 mln di dollari

(di Nicholas Gineprini/BlogCalcioCina) – Dopo le acquisizioni recenti di Aston Villa e Wolverhampton, anche il Leeds United di Massimo Cellino (ex patron del Cagliari calcio) è finito nel mirino di un consorzio cinese.

Secondo quanto riportato dall’edizione online del China Daily, non sono state svelate le identità degli investitori cinesi coinvolti nell’affare, che potrebbero investire 130 milioni di dollari nell’acquisizione e nel mercato del Leeds, prima del 31 agosto.
Il consorzio è rappresentato da Steve Tappin, CEO e co-fondatore di Xinfu, presentatore della BBC’s CEO Guru series sulla  BBC World e autore di The Secrets of CEOs. Xinfu ha anche una sede in Cina, il cui scopo è quello di fare consulenza alle società e espandere il loro business al livello globale.
“Nelle scorse settimane– ha dichiarato Tappin a China Daily – ho incontrato i vari investitori e vi è l’interesse di acquistare il Leeds. Voglio rassicurare sul fatto che questo sarà un investimento a lungo termine per costruire solidi basi e ottenere successi nelle Premier League. Il Leeds è un grande club, con un forte seguito di pubblico e un grande potenziale per gli investitori, sopratutto se riuscirà a tornare nella massima serie inglese”.
Il Leeds United è stato un club storico del campionato inglese, negli anni ’70, grazie alla guida di Don Revie, sono giunti molti sucessi internazionali, quali due Coppe Uefa, una Coppa delle Coppe e una finale di Coppa Campioni nel 1975 persa contro il Bayern Monaco. L’ultimo successo nel campionato inglese risale alla stagione 1990/1991, dopodichè, nel 2003 avviene una drammatica retrocessione, seguita da un purgatorio senza fine nelle serie minori.
L’avvento di Cellino non ha assolutamente risollevato le sorti del club, sotto la sua gestione sono giunti un 16° e un 13° posto in Football Championship, con innumerevoli cambi in panchina che hanno rallentato il percorso di crescita del club.
A seguito dei dissidi con i tifosi, per l’ex predidente del Cagliari l’interesse dei cinesi rappresenta un’ottima opportunità per uscire di scena e incassare, dato che il rapporto con la piazza di Leeds è oramai ai minimi termini.

Previous post

Crescita zero per l'economia Francia. Il terrore impatta sul PIL

Next post

Protocollo ANCI-ICS: 160 milioni di euro sull'impiantistica sportiva

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.