All newsAltri eventiAltri SportSport Business

GALLES AMARO PER L’ITALIA: DOPPIA SCONFITTA NEI DUE PREMONDIALE

I due tornei, femminile e maschile, sono partiti oggi con la doppia sfida Italia-Galles: a Pisa, la Nazionale femminile perde 1-0 nonostante i 9 corti tirati e un palo; anche a Cardiff quella maschile viene fermata 2-0 dai padroni di casa: ora si gioca per i piazzamenti.

HOCKEY SU PRATO – La doppia sfida Italia-Galles si risolve in favore dei britannici: a Pisa la Nazionale Femminile di Roberto Carta viene battuta 1-0 dalle le britanniche (rete di Sarah Jones al 18’ su azione) e a Cardiff gli Azzurri di Gianluca Cirilli escono sconfitti con identico punteggio dalla difficile sfida con i padroni di casa, favoriti della viglia e in rete due volte su corto con Gareth Furlong al 26’ e al 55’. Per l’Italia in entrambi i casi la Road to World Cup si ferma qui: da domani partono infatti le sfide per determinare il piazzamento finale nei due tornei, che sarà tra il quinto e l’ottavo posto. La Maschile giocherà a Cardiff alle 19:30 con la Russia; la Femminile giocherà a Pisa alle 16:0 con la Polonia

PISA2021 – DICHIARAZIONI DOPOPARTITA (WOMEN) ITALIA-GALLES 0-1

Roberto Carta (allenatore Italdonne): “Nelle partite da dentro o fuori può succedere di tutto: Paradiso o Inferno. L’abbiamo preparata consapevoli che potesse succedere ciò che poi è successo: loro hanno fatto un goal e poi noi abbiamo avuto tantissime occasioni per pareggiare o vincere la partita. Ma per precipitazione e sfortuna, compresi un palo e due salvataggi sulla linea, la porta è sembrata stregata. Siamo dispiaciuti ma consapevoli di aver fatto una buonissima partita, con una squadra che è un misto di atlete esperte e più giovani, che ci fanno pensare che il futuro ci appartiene, se riusciamo a rimanere a questi livelli”. Un pensiero al “fantastico pubblico di Pisa” che oggi ha tifato tutto il tempo per le Azzurre e che in tribuna ha ospitato anche il Sindaco Michele Conti. Domani alle 16:00 sfida piazzamento contro la Polonia: “Si gioca per vincere” chiosa il Mister azzurro.

Chiara Tiddi (capitano Italdonne): “Una partita stregata, ma nei dentro o fuori è così. Non sono bastati i 9 corti tirati, il palo colpito” e i salvataggi sulla linea; ora “dobbiamo imparare a essere più ciniche. Alla squadra c’è poco da rimproverare: credo che abbiamo tenuto la pallina 55 minuti su 60”, prosegue il capitano. “Dobbiamo pensare a migliorare in attacco, ma oggi ci abbiamo provato in tutti i modi”. La competizione va avanti con la sfida di domani, alle 16, alla Polonia e “sappiamo che c’è un nuovo gruppo che sta crescendo e si sta formando. Il nostro torneo non finisce qui e ogni partita è un’opportunità per mettere un tassello”, parola di capitano.

PISA2021

La giornata è stata aperta dalla schiacciante vittoria della Bielorussia contro la Russia: 7-1 dopo la prima ora di gioco del torneo, grazie ai gol di Belavusava (3), Papkova (2), Bahushevic e Kasabutskaya; di Sartakova, sul parziale di 6-0, la rete russa. La squadra di Herman Kruis incontrerà l’Irlanda nella semifinale di sabato (h. 12); le ragazze di Sean Dancer hanno battuto 4-1 la Francia, al termine di una gara tutt’altro che semplice, grazie soprattutto alla magnifica prestazione delle francesi, evidentemente già con le gambe e la testa ai Giochi di Parigi 2024. Per le vicecampionesse del mondo in carica oltre mezzora di sofferenza, fino al gol su corto di Upton (33’) che le lanciava verso la vittoria, comunque in ghiaccio solo dopo il corto di O’Flanagan (5’0) e poi completata con Malsey (54’) e Carey (55’). Di Van Bolhuis (54’) la rete transalpina. A seguire (e dopo un primo tempo di studio), con un gol per periodo la Scozia batteva la Polonia 3-0 (doppietta di Burnet e gol di Jamieson) e staccava il biglietto per l’altra semifinale del sabato: quella delle 16 con il Galles.

Previous post

PARTNERSHIP: MANCHESTER CITY E MIDEA RINNOVANO IL CONTRATTO

Next post

Sci: Satispay al fianco degli atleti azzurri

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *