Motori

Fiat Panda Cross: la prima della sua specie

La nuova Panda Cross è l’estrema evoluzione del concetto di SUV, una ‘specie’ automobilistica che negli anni si è differenziata in sottocategorie per dimensioni e missioni diverse: dai grandi SUV del segmento, passando per i SUV medi e ultimamente, con lo sviluppo del concetto di “downsizing”, si è arrivati ai SUV compatti e ai SUV di taglia piccola Dunque, una fascia di mercato in continua evoluzione e sempre più importante: basti pensare che dal circa il 7% nel 2006 (anno del lancio della prima Panda Cross) si è oggi giunti al 20% delle vendite totali in Europa. 
In questo scenario s’inserisce la nuova Panda Cross che compie un ulteriore salto evolutivo creando una nuova categoria. Infatti, unisce il sistema di trazione e le capacità tecniche di un vero fuoristrada; le prestazioni e i contenuti di un SUV; le dimensioni esterne, l’efficienza e l’agilità di una city car; e uno stile distintivo capace di mettere d’accordo razionalità ed emozione. Il tutto reso ancora più interessante da un prezzo competitivo che è pari alla metà di quello dei grandi SUV più venduti in Europa. 
Panda Cross definisce quindi una nuova tipologia di vetture, che si basa su quello che l’auto è in grado di fare, indipendentemente dal segmento di appartenenza. Dunque, come dice il nome, Panda Cross è “trasversale”, non solo perché capace di “attraversare” ogni ostacolo – grazie alla trazione integrale e al Blocco Differenziale Elettronico che per prima ha introdotto sul mercato – ma anche perché attrae clienti eterogenei che in essa trovano la risposta a tutte le loro esigenze di mobilità. Sono persone che non scendono a compromessi perché conoscono molto bene il mondo off-road ma che utilizzano la propria auto anche in città; persone che apprezzano in una vettura tanto il suo stile distitivo quanto la sua dotazione tecnologica; persone che ricercano quei contenuti propri dei grandi fuoristrada ma che non vogliono certo rinunciare ai vantaggi che solo una vettura dalle dimensioni compatte può garantire. Per questo motivo, sebbene la Fiat Panda Cross abbia uno stile fortemente distintivo, la sua caratterizzazione estetica non è fine a se stessa. Infatti, tutti i dettagli di stile servono a proteggere le parti meccaniche e a renderla più robusta e sicura. 
Del resto, la Panda Cross è stata pensata per affrontare ogni tipo di percorso, anche i più impegnativi, ma anche per muoversi nel traffico cittadino e, soprattutto, per parcheggiare ovunque. In particolare, il binomio “funzionalità e stile” è un segno distintivo delle versioni Cross fin dalle generazioni precedenti del modello, come dimostrano le Edizioni Limitate o Serie Speciali della Panda 4×4. Già alla fine degli anni Ottanta l’offerta di Panda comprendeva modelli “top di gamma”, con dotazioni di serie molto ricche, che si univano a uno stile caratteristico e a contenuti tecnici molto avanzati, come il sistema di trazione integrale Steyer-Puch che allora era esclusivo dei fuoristrada di classe superiore. La formula risultò vincente e venne confermata negli anni fino al 2006, quando Fiat lanciò per prima sul mercato il concetto e il nome Cross applicandolo a Panda: un autentico mini SUV capace di affrontare qualsiasi percorso. 
Oggi la nuova Cross ritorna nella gamma Panda – l’offerta più ampia della sua categoria – confermando la versatilità e funzionalità di un modello che da oltre 30 anni fa da apripista nel segmento delle city car. Basti pensare che è stata la prima “piccola cittadina” a introdurre il diesel, il metano e il GPL nel segmento, la prima ad avere quattro ruote motrici e la prima a essere un’auto veramente per tutti, per tutti i momenti e per tutte le situazioni. 
E così Panda è stata capace di conquistare stabilmente il podio delle vendite nel suo segmento in Europa, dove – anche nei primi 6 mesi del 2014 – si conferma al secondo posto, subito dopo la Fiat 500.

Dopo aver debuttato al salone di Ginevra, oggi fa il suo esordio davanti alla stampa internazionale la nuova Fiat Panda Cross che sarà commercializzata a partire da settembre nei principali mercati europei.

Previous post

Puma collezione Football 2014: presentata la nuova evoSPEED 1.3 e l'inedita colorazione della evoPOWER 1

Next post

Il tributo della famiglia Nike a Derek Jeter

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.