Vela - Nautica

Coppa America: sette…forse nove consorzi

Alle 23.00. di ieri con un pizzico di imbarazzo l’ufficio stampa di Ac Management (società elvetica titolare dei diritti dell’America’s Cup) ha ufficializzato i nomi dei primi challenger di Alinghi (vincitore della 31ima edizione del trofeo delle Cento Ghinee).

Al momento sono sicuri di partecipare Luna Rossa challenge (Ita), +39 (Ita), K-Challenge (Fra), team New Zealand (Nzl), Shosholoza (SAf) e Bmw-Oracle racing (Usa), ma c’è un piccolo mistero da svelare. Gli organizzatori rossocrociati, attraverso un comunicato, hanno dichiarato che ci sono due team che potrebbero entrare in questa lista. I consorzi in esame avrebbero, infatti, consegnato tutta la documentazione richiesta a poche ore dalla scadenza del 17 dicembre. Serviranno, pertanto, ancora altri giorni per annunciarne l’ingresso definitivo.

L’ultima scadenza è per il prossimo aprile 2005. C’è tempo,  per iscriversi, ma bisognerà pagare una penale di 200 mila euro.

Previous post

Golf: a rischio l'Heineken Classic di Melbourne

Next post

Toyota Platinum partner nel Qatar

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.