All newsAltri eventiCalcioCalcio.InternazionaleDigital Media SportDiritti di immagineEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàPremier LeagueSport.Business

Club inglesi sempre più digital alla ricerca della fan engagement

(2a parte) – ManCity: nasce Cityzen, piattaforma dedicata ai tifosi

Poco prima dell’inizio della Premier League 2017/2018, il Manchester City ha lanciato una nuova piattaforma social dal nome Cityzen.
È un
progetto integrato sul sito
del club, ideato per far leva sulla community dei supporter. In questo portale, i tifosi possono interagire tra
loro, vedere chi vive nelle vicinanze, per partecipare
ad una serie di attività di entertainment. Per registrarsi sul portale
è sufficiente l’account di
Facebook, che fornisce al club molte altre informazioni extra calcio, utili sotto il profilo marketing.

Una immagine tratta dal sito MCFC.co.uk del CFG

I Red Devils portano i tifosi di tutto il mondo in prima fila

Il Manchester United (il bacino di utenza è stimato in oltre 375 milioni di unità) da tempo investe in digitalizzazione. Nel marzo del 2014 ha lanciato una campagna innovativa con al centro l’hashtag #MUFrontRow (Prima Fila): con questa iniziativa è stata concessa ai tifosi di tutto il mondo l’opportunità di apparire sui cartelloni digitali presenti a bordo campo, durante una partita tra il Manchester United ed il Liverpool. L’idea era quella di concedere un’opportunità unica ai tifosi che vivono all’estero, coinvolgendoli direttamente nel match, anche se la loro presenza all’Old Trafford è avvenuta, esclusivamente, tramite l’utilizzo di Google hangout, il software per la messaggistica istantanea sviluppato da Google, partner tecnologico del Manchester non solo per questa iniziativa.

Il video della campagna poi è stato viralizzato attraverso vari canali social (ha raggiunto oltre 968 milioni di visualizzazioni); ancora oggi è visibile sul canale Youtube ufficiale di Google UK. – Inchiesta – “Il Corriere dello Sport”

Previous post

Gardagolf ospiterà la 75ima edizione dell'Open d'Italia

Next post

La Pallamano italiana su Sportitalia nel 2018

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.