All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaeGameseSportsPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSponsorshipSport BusinessTecnologia

Bologna Fc 1909 eSports entra nell’OIES

Il club emiliano sposa il progetto dell’Osservatorio Italiano Esports per rafforzare ulteriormente il suo posizionamento nel settore in vista della seconda edizione della eSerie A TIM.

Bologna Fc 1909 eSports, il team Esports del club rossoblù, entra a far parte dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore. L’accordo rientra nella strategia del club di rafforzare ulteriormente il proprio posizionamento nel mercato video-ludico in vista della seconda edizione della eSerie A TIM, il Campionato virtuale della Lega Serie A TIM in partenza dal 15 febbraio prossimo.

Bologna Fc 1909 eSports, giunta seconda l’anno scorso nel torneo PES della eSerie A TIM, ha avviato la propria attività nel 2019 con l’obiettivo di offrire un nuovo asset strategico al Club. Oltre a garantire un miglior contatto con le nuove generazioni, la gestione del team si sta già rivelando una fonte di ricavo aggiuntiva, come dimostra la titolazione da parte del brand KING.

Una immagine di Christoph Winterling direttore commerciale Bologna FC – in una foto tratta dal web

“Quello che fino a ieri chiamavamo futuro è già qua – spiega Christoph Winterling, Direttore Marketing e Commerciale del Bologna Fc 1909 – (nella foto sopra). Il Bologna è stata una delle prime squadre in Italia ad entrare nel mondo dei giochi elettronici competitivi e questo ci è servito per conoscere un ambiente che oggi fa parte del nostro quotidiano. Oggi il nostro dovere è organizzarci in modo sempre più strutturato per far crescere la nostra community e confrontarci con le realtà che popolano questo settore. Ecco perché entriamo con entusiasmo in OIES”. Con questo nuovo ingresso, salgono a sette i rappresentanti del calcio professionistico italiano iscritti all’Osservatorio Italiano Esports: oltre al team rossoblù figurano infatti anche la FIGC, la Lega Pro, l’Inter, l’Udinese, la Sampdoria e il Monza.

“Il fatto che anche il Bologna FC 1909 abbia deciso di aggiungersi al nostro network è il segno che lo sport professionistico sta riservando un’attenzione sempre crescente agli Esports e al gaming – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’Osservatorio – Il Club emiliano ha un progetto di lungo respiro, che già ora sta portando notevoli benefici alle proprie strategie di marketing e comunicazione e che siamo certi diventerà sempre più strategico”.
L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore dello sport che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di atleti e team Esports.

Previous post

Top Manager Reputation: settore Energia ai vertici, salgono Armani e Benetton

Next post

Crypto.com nuovo title sponsor del Gran Premio di Miami F.1

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.