All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMarketing

Adidas presenta il pallone ufficiale della finale 2022 di UEFA Champions League

Utilizzando uno dei maggiori palcoscenici dello sport come opportunità per unire il mondo in un messaggio globale di pace, il pallone – su cui sono iscritte le parole “мир | PEACE” – non sarà disponibile per la vendita al dettaglio. Al contrario, sarà messo all’asta dopo la partita e i proventi saranno devoluti a UNHCR, l’Agenzia per i Rifugiati delle Nazioni Unite, per contribuire a proteggere le persone costrette a fuggire dalle loro abitazioni a causa di conflitti e persecuzioni.

Collocata sul pallone in carattere grassetto come fosse una dichiarazione di UEFA, la scritta in cirillico “мир” può essere tradotta con il termine “pace”, la cui versione in lingua inglese PEACE è posta direttamente sotto. Il pallone è stato progettato per veicolare un semplice messaggio di pace, appartenenza e speranza, che sarà trasmesso da un giocatore all’altro ad ogni tocco della palla e oltre lo Stade de France fino agli angoli più remoti del mondo. Il motivo più ampio del pallone è evidentemente privo di colori, con pannelli in bianco immacolato a simboleggiare tregua e unità.

Ma consapevole che l’impatto di questo evento andrà ben oltre la partita allo Stade de France, adidas intende far leva sull’influenza del maggior torneo di calcio al mondo e diffondere l’esperienza speciale di UEFA Champions League nelle strade e tra la gente di Parigi.
Per il 27 maggio, il giorno prima della finale di UEFA Champions League, adidas sta organizzando il Grand Paris Finale 2022 – un evento speciale che offre un’esperienza unica nel suo genere. L’evento avrà luogo presso lo Zinedine Zidane Playground a Saint-Denis, dove adidas ha creato un ambiente e un campo straordinari per la UEFA Champions League. Qui avrà luogo un torneo di calcio ristretto, in cui si incontreranno otto squadre amatoriali locali dell’area Grande Parigi, ciascuna in rappresentanza di una municipalità della città.

Si darà così il calcio d’inizio a un progetto ereditario concepito per sostenere le comunità calcistiche amatoriali della città, offrendo loro un centro e un luogo dove giocare, migliorando la visibilità e l’accesso al gioco a tutti i livelli. In aggiunta al rifacimento dello Zinedine Zidane Playground, adidas annuncia il suo sostegno alla Saint-Denis Sport Academy e al suo fondatore, Yssa Dembélé, a cui cederà lo spazio dopo il suo rifacimento nell’ambito dell’iniziativa di sostegno ai club amatoriali.

Gonzalo Calvo, Global Director of Brand Communications, Communities and Culture di adidas, ha dichiarato: “Da sempre, l’amore per il gioco porta le persone di tutto il mondo a riunirsi attorno ad un semplice oggetto – un pallone da calcio. Siamo più che mai entusiasti di sostenere gli incredibili giocatori e le squadre che stanno consolidando e ampliando questa piattaforma per dare valore aggiunto al gioco e al mondo, in particolare a livello amatoriale.”

Yssa Dembélé, Fondatore della Saint-Denis Sport Academy, ha dichiarato: “La rigenerazione dello Zinedine Zidane Playground da parte di adidas rappresenterà un punto di svolta per centinaia di bambini e giocatori e squadre amatoriali dell’area. Creare spazi come questi significa molto di più per i locali che un semplice luogo di gioco. Significa offrire un luogo in cui le persone possono recarsi e sentirsi al sicuro, benaccolte e come facenti parte di una comunità più ampia.”

Previous post

La VfL Osnabrück (terza divisione del calcio tedesco) si lega al marchio Umbro

Next post

Live Now annuncia l’evento di e-sport internazionale Racing Unleashed nel Metaverso

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.