All newsAltre LegheAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeCalcioDigital Media SportEconomia E PoliticaEventiFederazioni ItalianeFormazione&ConvegniSport Business

Opportunità nel corso di alta formazione in “Diritto, Etica e Management nel settore sportivo del calcio” tenuto dall’Unical

Tanti i protocolli d’intesa firmati con importanti e prestigiosi gruppi nazionali ed internazionale e molteplici opportunità post corso per gli iscritti. Numerose sono le novità all’interno della I edizione del corso tenuta dall’Università della Calabria<Media Partner nonché parte attiva ed importante nella didattica.

OSA Seattle, parte del Gruppo Giuseppe Pezzano Llc, ha assegnato la 1a Borsa di Studio nell’ambito della I edizione del Corso di Alta Formazione in “diritto, etica e management nel settore sportivo del calcio”, presso l’Università della Calabria, ad un iscritto al medesimo corso, selezionandolo tra i 30 partecipanti grazie al suo progetto “Seattle: il sogno americano”.

L’Università della Calabria, il primo campus nazionale, ha firmato una serie di Protocolli d’Intesa proprio per focalizzare l’attenzione sulle eccellenze sportive nazionali ed oltre oceano e dare l’opportunità di confronto. L’OSA Seattle, di cui abbiamo già parlato in uno specifico articolo, nella persona del Presidente Giuseppe Pezzano, ha preso parte al corso in qualità di relatore/docente, raccontando la propria esperienza negli USA ed ha approfondito le dinamiche del calcio USA maschile e femminile con specifico riferimento alla gestione delle trattative di mercato tra Italia e America e all’esperienza diretta con il transfer di Marco Di Vaio, Marco Donadel e Alessandro Nesta.

Il corsista partirà per l’America nel mese di maggio 2022, in concomitanza con l’avvio dei campionati di National Premier Soccer League (NPSL) e Women’s Premier Soccer League (WPSL). Qui l’alunno si tratterrà per tre settimane, ultimando la Borsa di Studio in Italia, quando l’OSA Seattle FC verrà in tournée con una selezione USA di calcio maschile. rafforzando il ponte Stati Uniti-Italia e creando sinergie tra l’Unical e le più prestigiose università di Seattle. Allo stesso prestigioso corso universitario, ha preso parte attiva Sporteconomy (qui in foto a luglio 2021, Marcel Vulpis) con il suo co-fondatore, curatore del modulo “workshop economico”, all’interno delle oltre 300 ore di lezione del corso che ha tenuto impegnati i corsisti che hanno seguito lezioni multidisciplinari sul calcio tenute dai più importanti relatori del panorama nazionale nonché internazionale. Sporteconomy ha firmato un Protocollo d’Intesa – della durata di tre anni – con l’Università della Calabria per la realizzazione di attività didattiche, di formazione continua e scientifiche in ambito sportivo, turistico e innovativo, e ha messo a disposizione dei tirocini on line per alcuni corsisti, che, a breve, inizieranno le attività di tirocinio.

«Ringrazio i vertici di Unical e gli ideatori del corso di diritto, etica e management dello sport – ha commentato Marcel Vulpis – che, già al termine della prima edizione, si è subito caratterizzato per la qualità dei docenti e dei contenuti. In questo nuovo progetto l’ambizione è andare sempre più avanti puntando su innovazione digitale e tecnologia. Non è il futuro. E’ il presente del mercato dello sport-business e su questo lavoreremo insieme alla Unical”.

Atteso il successo della I edizione del corso si sta valutando di attivare una II edizione del corso, qualora ci sia un congruo numero di persone interessate. Verra’ solo apportata qualche piccola modifica al programma di studio per renderlo ancora piu’ interessante e completo. Il costo del corso e’ anche quello dello scorso anno, ovvero 1500 euro pagabili in tre rate. La durata sara’ da un minimo di 6 mesi al massimo di un anno.

Il corso sara’ on line con eventuali testimonianze anche in presenza, ma in ogni caso sara’ sempre assicurata la possibilita’ di collegamento a distanza. Le lezioni si terranno prevalentemente il fine settimana e, previo consenso dei relatori, saranno registrate e potranno essere ascoltate anche successivamente.

La manifestazione di interesse non costituisce nessun impegno, ne’ iscrizione al corso: serve solo a verificare il numero di persone potenzialmente interessate per decidere se avviare o meno la seconda edizione.
Potra’ accedere al corso anche chi e’ in possesso del diploma di scuola superiore, e, pertanto, non si dovra’ essere necessariamente in possesso di una laurea.

Per maggiori informazioni, occorre seguire e/o inviare un messaggio alla pagina Facebook “diritto, etica e management nel settore sportivo del calcio-Unical” oppure sulla pagina instagram @cafcalciounical.

Previous post

Molino Casillo sulle maglie del Bari calcio per la stagione 2022/23

Next post

Sport e Turismo: la Federscherma presenta alla BIT di Milano i top events della stagione

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.