All newsAltri eventiCalcioCalcioCalcio.Internazionalehome pageIstituzione e AttualitàLigue 1Prurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Nuovo ufficio a New York per il PSG. I parigini si internazionalizzano in Nord America.

(di Carlo Malvestio) – Prosegue, a marce forzate, l’internazionalizzazione del Paris Saint-Germain (PSG) che, dopo Doha e Singapore, apre un nuovo ufficio anche a New York. L’obiettivo dei vincitori della Ligue 1 è quindi quello di dare una sempre maggiore visibilità al proprio brand, puntando su nuove sponsorizzazioni e cercando di aumentare il bacino di tifosi anche fuori dall’Europa.

Negli ultimi anni la squadra parigina ha sempre effettuato delle tournée estive in suolo statunitense e l’apertura di questo ufficio non poteva che esserne una logica conseguenza. A capo dell’ufficio ci sarà Jérôme de Chaunac. Per quanto riguarda l’imminente estate 2018, è già stato ufficializzato il viaggio pre-stagionale della squadra femminile del PSG a Miami, dove giocherà l’International Champions Cup, con gli allenamenti che tuttavia saranno svolti a Portland.

“Aprire uffici in posizioni strategiche è stato identificato come un elemento importante del nostro sviluppo – ha spiegato il direttore delle attività commerciali del PSG, Frédéric Longuépée – Abbiamo avuto un notevole risalto con le ultime tre tournée estive della prima squadra a New York, Los Angeles e Miami. Nel 2011, il nostro presidente e capo esecutivo avevano dato il compito ai membri del club di trasformare il Paris Saint-Germain in un brand internazionale”. Un progetto, quindi, che si ingrandisce sempre di più e che sta portando la società di Nasser Al-Khelaifi a diventare una potenza economica senza eguali a livello calcistico: “Il club abbraccia i valori dell’eleganza, dell’eccellenza e del rispetto, tipici di una città come Parigi – ha continuato Longuépée – Il brand è diventato uno dei progetti che si stanno evolvendo più velocemente al mondo, soprattutto nel campo digitale”.

Previous post

Serie B: in aumento gli spettatori (+0.2%)

Next post

Runeconomy, le nuove frontiere del Running. Al CONI il primo workshop in Italia sul tema

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.