All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeBaskethome pageIstituzione e Attualità

NBA: l’All Star Game torna a Chicago 32 anni dopo lo show di Jordan

Adam Silver, Commissario della National Basketball Association (NBA), ha ufficializzato che l’All Star Game 2020 si disputerà allo United Center di Chicago da venerdì 14 a domenica 16 febbraio.

Il programma dello spettacolo seguirà la classica scaletta: il venerdì andranno in scena i migliori giovani della Lega nel Rising Star Challenge; il sabato sono previste la gara delle schiacciate e la sfida del tiro da 3 punti; la domenica scenderanno in campo i migliori giocatori del mondo che si sfideranno nella spettacolare “partita delle stelle” tra Est e Ovest.

L’ultima volta che l’All Star Game è stato disputato nella Windy City era il 1988 e si giocava ancora nel vecchio Chicago Stadium. In quell’occasione la scena la rubò completamente l’idolo di casa Michael Jordan: prima vincendo un’indimenticabile gara delle schiacciate contro Dominique Wilkins, poi realizzando 40 punti nella sfida tra Est e Ovest e conquistando il titolo di miglior giocatore della partita.

La candidatura di Chicago era già stata portata avanti lo scorso anno, quando l’evento fu tolto alla municipalità di Charlotte, per via dell’House Bill 2, una legge considerata discriminatoria dalla Lega nei confronti dei diritti LGTB. In quell’occasione la scelta ricadde su New Orleans, ma tra due anni le stelle della NBA torneranno nella città del vento per un weekend il cui impatto economico è stimato in 100 milioni di dollari. (ha collaborato Alex Scotti)

Previous post

Ritarda la costruzione del nuovo Stamford Bridge: sarà pronto solo per il 2024

Next post

Tavecchio (FIGC) si dimette e volano gli stracci nel mondo del calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.