All newsAziendeCalcioEconomia E PoliticaFiscohome pageIstituzione e AttualitàSerie A - Serie BSport Business

L’Inter Fc strizza l’occhio ai 60-90 milioni di SCG

Inter in “salsa” cinese. Nelle ultime ore è diventato pubblico il nome di Suning Commerce Group (SCG), compagnia cinese proprietaria dello Jiangsu Suning Zuqiu Julebu nella Chinese Premier league.

Colosso nato nel ’90 (con sede a Nanchino) dal magnate ZHANG Jindong, è tra i più importanti rivenditori di elettronica nella Repubblica popolare di Cina. Si tratta di una catena di distribuzione specializzata in elettronica ed elettrodomestici di largo consumo. Suning è quotato in borsa in Cina.

Secondo quanto pubblicato da La Gazzetta dello Sport, avrebbe interesse a rilevare il 20% del club nerazzurro (il 14% dall’attuale 70% di Thohir e il 6% da Moratti, attualmente al 29,5%). La cifra corrisposta per l’eventuale acquisto sarebbe compresa tra i 60 ed i 90 milioni di euro.

Il presidente indonesiano Erick Thohir è sicuramente alla ricerca di un azionista di minoranza, che possa portare in dote risorse fresche in termini di liquidità. Allo studio anche un “piano B“, ovvero l’ipotesi della cessione del pacchetto di controllo. Si muove parellamente anche Massimo Moratti, socio di minoranza in seno al club. L’ex numero 1 del club ha preso contatti con Wang Jing, 44enne miliardario cinese presidente e ceo del colosso delle telecomunicazioni Beijing Xinw. Da non dimenticare infine il ruolo strategico di Marco Tronchetti Provera, ceo del gruppo Pirelli, che sta cercando di coinvolgere Chem China nel progetto di sviluppo del brand Inter FC.

Previous post

Cagliari calcio: Il nuovo Sant'Elia aprirà nel 2019

Next post

Ecco la nuova pista di Motocross di Maggiora Park, ambasssador Jeremy Mc Grath

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.