All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriFormula 1Sport Business

Idea Indycar per la scuderia di Woking

(di Giancarlo Liggi) – Dalla sede di Woking, arrivano notizie in merito ad un ampliamento dei programmi sportivi della scuderia inglese McLaren, che sta seriamente valutando l’ingresso nel campionato americano Indycar a partire dalla stagione 2019.

Dopo il recente annuncio sulla cessione del 10% del pacchetto azionario all’imprenditore canadese Michael Latifi (amministratore delegato di Sofina Food, società canadese che opera nel ramo alimentare), si ipotizzava che questa operazione venisse fatta per aprire le porte della formula 1 al figlio del presidente di Sofina FoodNicolas Daniel Latifi (pilota DAMS in F2 e collaudatore Force India in F1,), ma secondo le ultime indiscrezioni raccolte, nel mirino dell’industriale canadese ci sarebbe l’entrata nel maggior campionato di auto americano, che inizialmente avverrebbe con l’appoggio di un team già presente nel campionato Indycar (si ipotizza il team andretti) per poi proseguire in modo indipendente.

Secondo voci che circolano nel paddock, il pilota McLaren, Fernando Alonso (ex pilota Ferrari e campione del mondo 2005 e 2006 con la Renault) starebbe pensando di lasciare la Formula 1 alla fine di questa stagione, proprio per cimentarsi nel campionato Indycar(dove corse esattamente un anno fa, al volante di una Dallara nella 500 miglia di Indianapolis, sfiorando il successo ma soprattutto ottenendo un grande riscontro mediatico) rimanendo sempre un pilota della scuderia anglosassone ma trasferendosi negli Stati Uniti.

Previous post

Alla scoperta del progetto dell'Hotel Juventus

Next post

Head rinnova con Djokovic e Zverev

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.