All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcio.InternazionaleDigital Media SportDiritti di immagineEconomia E Politica

Emergenza Coronavirus: LaLiga si affida agli eSports per una serie di attività benefiche

L’emergenza legata alla diffusione del virus Covid-19 ha stravolto, oltre alle quotidiane abitudini della popolazione, anche la programmazione della maggior parte delle competizioni sportive, non risparmiando neppure i principali campionati di calcio.Con i tifosi obbligati a restare a casa e lo stop delle partite, i club della Liga (massima serie iberica) hanno ideato nuove forme di intrattenimento online attraverso contenuti innovativi, sfide e altre iniziative virtuali pubblicate sui canali social. Importante, come prevedibile, l’impegno del pianeta calcio (anche in Spagna) nella raccolta di fondi. In aumento, pertanto, le iniziative benefiche che si rivolgono emotivamente al maggior numero di supporter. L’obiettivo è invitarli a donare a favore dei più deboli e dei pazienti Covid.

LaLiga e Banco Santander (naming partner della prima divisione), ad esempio, hanno aderito ad un progetto dell’influencer bascoIbai Llanos. Una competizione eSports (il titolo scelto è “FIFA20”) riservata a calciatori della lega spagnola, il cui montepremi sarà destinato all’acquisto di materiale sanitario ed ospedaliero. Oltre a ciò la sezione eSports del Celta Vigo rappresenterà la Spagna nel torneo internazionale “FIFA 20 Ultimate-Quaranteam Cup”, al quale si sono iscritti club provenienti dal resto d’Europa, dagli Stati Uniti, dall’Australia e dal continente asiatico. Attraverso queste due iniziative speciali LaLiga prevede di raccogliere fondi per non meno di 5 milioni di euro, da destinare, in tempi brevi, al sistema sanitario nazionale.

Previous post

Tsunami Coronavirus sul calciomercato europeo. Crollano i valori delle “rose”

Next post

Tessile e automotive tricolori a sostegno della lotta al virus Covid-19

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.