All newsAltri eventiAltri SportAziendeCalcioCalcio.InternazionaleDiritti di immagineDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMarketingPartners

Dazn ha ottenuto un finanziamento da 4,3 miliardi di dollari da Access Industries

(di Emanuele de Laugier) – Il 18 febbraio, DAZN ha ottenuto una ricapitalizzazione da 4.3 miliardi di dollari da parte di Access Industries, società di proprietà di Leonard Blavatnik nonché suo principale azionista.
Con questo investimento, l’azienda media specializzata nello streaming di eventi sportivi intende “coprire” tutti i prestiti ricevuti dai suoi azionisti, così come tutti i debiti a livello di conti finanziari. Oltre ad Access Industries* verranno sottoscritti ulteriori 250 milioni di dollari in nuove azioni a seguito dell’iniezione di capitale, cifra che DAZN prevede di investire nel betting, nel gaming, nell’e-commerce e negli NFT (non fungible token).

Secondo l’agenzia americana Bloomberg, la ricapitalizzazione da parte della società di Leonard Blavatnik è stata fatta per invogliare nuovi potenziali investitori ad entrare in DAZN, che negli ultimi anni è stata in rosso da un punto di vista economico. Infatti, nel 2019, quando l’azienda di media di eventi sportivi ha pubblicato per l’ultima volta i suoi resoconti finanziari, ha mostrato una perdita di oltre 1.3 miliardi di dollari.

Tuttavia Kevin Mayer, presidente di DAZN, ha dichiarato che il sostegno da parte di Access Industries e di Dentsu, secondo principale azionista, rappresenta un forte voto di fiducia nella strategia, nel progresso e nelle opportunità di crescita futura dell’azienda di media di eventi sportivi. Il potenziale di DAZN è stato dimostrato con gli investimenti fatti nonostante le perdite finanziarie. Infatti, nell’ultimo anno, la società di media di eventi sportivi ha acquistato i diritti per la Serie A di calcio italiano, ha ampliato il suo accordo con la Bundesliga in Germania ed ha comprato a dicembre i diritti TV per 5 anni, insieme a Movistar, de LaLiga spagnola per 4.95 miliardi di euro. Inoltre, possiede i diritti di oltre 700 eventi sportivi in diretta e on-demand, tra cui la Champions League di calcio femminile e il Matchroom Boxing.

In aggiunta, secondo un’altra agenzia internazionale, la britannica Reuters, all’inizio di questo mese DAZN ha rinunciato ad un accordo per l’acquisto di BT Sports, che gli avrebbe conferito gli ambiti diritti sulle partite della Premier League inglese e della UEFA Champions League.
Per merito della varietà di eventi sportivi sulla sua piattaforma di streaming, DAZN ha affermato, senza riportare numeri specifici, che i suoi ricavi e il numero di abbonati sono stati “fortemente” in crescita prima della ricapitalizzazione e prevedono che continuerà ad essere così anche in futuro.

* Access Industries è una società internazionale che opera principalmente in 7 distinti settori: Media & Tlc, Endowment, Biotechnology, Real Estate, Venture Capital/Technology, Entertainment, Natural Resources & Chemicals.

Previous post

Agos Ducato nuovo official supplier del Como 1907 (Serie B)

Next post

La O2 Arena di Londra danneggiata dal forte vento della tempesta Eunice

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.