All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportDiritti TelevisiviIstituzione e AttualitàMarketingMMA-Combat Sports

Dazn broadcaster della 1a edizione di “SuperFights” Roma

Torna a Roma la grande Kickboxing. Sarà la Capitale a ospitare la 1a edizione di Superfights Roma (un Oktagon Brand) e DAZN il broadcaster, che, in esclusiva, trasmetterà, in live streaming, l’appuntamento con i campioni italiani di kickboxing. L’evento inizia sabato 2 aprile all’Atlantico Live di Roma a partire dalle ore 20:00.

La serata sarà trasmessa in esclusiva live e on demand su DAZN a partire dalle 20:00 con 9 match di Kickboxing, Thai Boxe e Savate Pro che compongono la card. La telecronaca è affidata alla coppia formata da Giacomo Brunelli e Laura Scherini.

Nell’evento principale inizia la corsa del campione di kickboxing Mattia Faraoni (nella foto in primo piano sulla locandina allegata) per conquistare la cintura mondiale della ISKA (International Sport Kickboxing Association).

Faraoni, già noto alle cronache per i suoi trascorsi nel pugilato di cui è l’attuale campione Italiano PRO, si è accreditato a livello internazionale grazie alla vittoria a OKTAGON 2019, il più storico galà di Kickboxing e Thai Boxe d’Europa, che gli ha permesso di entrare nella ranking list mondiale della ISKA (International Sport Kickboxing Association) nella categoria 88 Kg, il cui campione in carica è lo spagnolo Albert Tapia.

Prima di poter affrontare il campione in carica Fight1, Faraoni dovrà affrontare Vadim Feger, il campione tedesco, sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti (Fight Code Rules) nel match clou di Superfights Roma.

In particolare, andranno in scena i match tra il campione mondiale WKU di kickboxing cat 63.5 Kg Domenico Lomurno contro Angelo Aclud, e tra il campione Intercontinentale ISKA cat -63 Kg Roberto Oliva contro Fabrizio Conti, mentre Leonardo Caputi pluricampione di Savate – Boxe francese cat -63 Kg affronterà Matteo Picchierri, atleta di MMA, che ha accettato la sfida con Caputi nelle regole della Savate Pro (Kickboxing con le scarpette).

Infine Anna Rotatori campionessa nazionale in carica Fight1 affronta Beatrice Insolia nell’unico match di kickboxing femminile della serata.

 

Main card dalle h. 20:00 in ordine di combattimento:
1)          Fight Code Rules 70kg
Diego Antonelli (Team Setia – Sezze LT) vs Fabio Manzi (Team Barone – Nocera Superiore SA)
 
2)          Fight Code Rules 66kg
Pavel Diac (Egfighteam – Terracina LT ) vs Eugenio Paladiev (Tiger Angri – Angri SA)
3)          Savate Pro 63kg
Leonardo Caputi (Ecole De Combat – Roma) vs Matteo Pichierri (Centurion Club – Manduria TA)
 
4)          Fight Code Rules 53kg
Anna Rotatori (Team Torrazza – Roma) vs Beatrice Insolia (Leonida’s Accademy – Lentini SR).
 
5)          Muay Thai 57kg
Paolo Cannito (Nuova Profighting Santeramo – Ba) Vs Luca Guerrieri (Trinacria Team Muay Thai – Rosolini SR)
 
6)          Fight Code Rules 77kg
Andrea Storai (Pitbull Team Kickboxing – Tivoli RM) vs Giancarlo ZIGNALE (Team Cutispoto Catania)
 
7)          Fight Code Rules 63kg
Roberto Oliva (Raini Clan San Gabriel – Roma) vs Fabrizio Conti (Sporting Club – Bari)
 
8)          Fight Code Rules 63,5kg
Domenico Lomurno (New Diamond Cifarelli – Altamura BA) vs Angelo Acloud (Team Falzone – Catania)
 
9)          Fight Code Rules 91kg
Mattia Faraoni (Raini Clan San Gabriel – Roma Italia) vs Vadim Feger (V1 Sportklub – Germania)
 
Lead card.
MMA 70,3kg
Simone La Preziosa (Ferretti MMA Elite – Ciampino RM) vs Andrea Marrazzo (Balzano Wrestling Boxing MMA – Torre del Greco NA)
 
MMA 70 Kg
 
Alex Tripodi (team Settecinquetre) VS Daniele Scagliusi (Centurion Club – Manduria TA)
 
Striking MMA 68kg (catchweight)
 
Alex “Black Lion Ajouatsa  ” (Team De Vito Kombat Sport Italia) VS Nizar “The Ifrit” Ben Amara (Team De Rosa).
Inizio della Lead Card h. 18:00
Mani Card h. 20:00
Biglietti in esaurimento su BOXOL.it
Previous post

Record di ascolti per il GP dell'Arabia Saudita di Formula 1 su Sky Sport

Next post

Le campionesse dell'hockey ucraino ospiti in italia della FIH e della città di Bra

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.