All newsAltri eventiAtletica LeggeraAziendeFederazioni EstereFederazioni Italianehome pageOlimpiadiTokyo 2020

ASICS prolunga la partnership con la Federazione Atletica Italiana (FIDAL)

In occasione della presentazione alla stampa dell’edizione 2017 del Golden Gala “Pietro Mennea”, è stato annunciato il prolungamento della partnership tra la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) e ASICS, che continuerà a svolgere il ruolo di sponsor tecnico anche nei prossimi cinque anni.

Un accordo, che unito a quelli in essere con la Federazione Francese (FFA) e con la IAAF, di cui il brand giapponese è official partner, punta a consolidare l’immagine di ASICS nel mondo dell’atletica.

La partnership con Fidal prevede la realizzazione da parte di ASICS della divisa e dell’abbigliamento da gara per le selezioni nazionali che rappresenteranno l’Italia nelle prossime competizioni internazionali, inclusi tutti gli eventi più importanti, partendo dai Campionati del Mondo di atletica di Londra, in programma nel prossimo mese di agosto, e culminando con l’edizione dei Giochi Olimpici del 2020, che svolgendosi a Tokyo avrà una valenza particolare per ASICS.

“ASICS ha una lunga tradizione di partnership con atleti, squadre e federazioni, ed in particolare con la FIDAL, con cui, grazie a questo nuovo accordo supereremo il traguardo dei venticinque anni consecutivi di collaborazione.” Ha dichiarato Luca Bacherotti, Amministratore Delegato di ASICS Italia “Le divise ASICS fanno ormai parte della storia della maglia azzurra e siamo estremamente orgogliosi di poter continuare con la fornitura del nostro abbigliamento di altissima qualità, sviluppato grazie alle competenze maturate presso l’ASICS Research Institute of Science di Kobe, e basato su tecnologie specificamente pensate per il miglioramento di prestazioni, postura e stimolazione muscolare”.

ASICS, sponsor tecnico del Golden Gala, veste la Federazione Italiana Di Atletica Leggera dal 1994, ed è stata al fianco degli azzurri in sei Olimpiadi, undici edizioni dei Mondiali e dodici dei Mondiali indoor oltre a otto Europei outdoor e undici indoor.

Previous post

ELEVEN SPORTS acquista la maggioranza di Sportube

Next post

Malagò si conferma presidente del CONI per il quadriennio 2017-2020

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.