All newsAltri eventiBundesligaCalcioCalcio.Internazionalehome pageIstituzione e AttualitàSport Business

L’ISIS voleva colpire durante la Bundesliga tedesca. Arrestato 25enne profugo siriano

Sventato un possibile attentato di matrice islamica, in occasione dell’avvio del campionato di calcio tedesco, la popolare Bundesliga1. Fermato un sospetto terrorista dell’ISIS in Renania-Palatinato: “Il retroscena sarebbe una minaccia contro l’avvio della stagione della Bundesliga”, scrive l’agenzia DPA. “Un’indicazione sarebbe venuta da un carcere di Genselkirchen“, riferisce l’agenzia tedesca. Il fermo è stato compiuto “durante un controllo” dai Sek, le teste di cuoio della polizia. L’arresto è avvenuto nel piccolo comune di Mutterstadt (appena 12 mila abitanti). Non si conosce ancora il livello di organizzazione del tentativo di attentato, così come la data prevista. L’unica cosa certa è il primo match della Bundesliga 2016/17: si parte all’Allianz Arena di Monaco con lo scontro tra i campioni di Germania del Bayern e il Werder Brema.

E’ un profugo siriano di 25 anni l’uomo fermato in Renania-Palatinato, con il sospetto di essere un terrorista dell’ISIS. Lo scrive, citando proprie fonti, il sito dell’emittente pubblica regionale SWR. Il giovane è nato a Damasco ed era arrivato in Germania all’inizio di quest’anno .

Previous post

Golf: al via il torneo olimpico. Azzurri sul green con Bertasio e Manassero

Next post

Visa: 30 anni di partnership olimpiche. Team VISA al fianco di 300 atleti

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.