All newsAziendeBrandCalcioCalcioEventiIstituzione e AttualitàLNDSponsorshipSport Business

Cinquanta aziende presenti allo Sponsor Day del Cesena FC

La giornata di incontri btob, finalizzata a creare relazione tra i partner del Cesena FC, si è svolta oggi nella Club House dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi

Si é tenuta oggi presso l’Orogel Stadium Dino Manuzzi lo Sponsor Day organizzato da Cesena FC (quest’anno in serie D – prima nella classifica provvisoria del girone “F”) e Pubblisole per favorire le relazioni e le opportunità di business tra le aziende partner del club romagnolo. Quarantanove le aziende presenti provenienti da oltre venti settori merceologici, che nella passione per i colori bianconeri, trovano un terreno di dialogo comune e valori condivisi. Un format, quello ideato da Pubblisole, marketing advisor del Cesena FC, che ha raccolto riscontri positivi e creato reali opportunità di collaborazione per le aziende che vi hanno preso parte. 

“Ringraziamo tutti i nostri sponsor per aver aderito all’iniziativa – ha commentato Corrado Augusto Patrignani, presidente del Cesena FC – perché offre la possibilità di creare sinergie e nuove opportunità di business ad aziende che condividono lo stesso tipo di valori. Siamo orgogliosi di poter esserne il tramite e di vedere che questo approccio non solo valorizza noi, ma soprattutto i nostri partner, che investono e credono nel nostro club e nei nostri valori”.  

“Questi eventi sono particolarmente apprezzati dai nostri partner – ha dichiarato Gianluca Padovani, amministratore delegato del Cesena – che infatti hanno risposta in maniera significativa. Non è solo un’occasione di conoscenza reciproca, come nei più tradizionali Sponsor Day, ma una giornata di lavoro vera e propria dove, accanto alla parte più relazionale, siamo riusciti a costruire un’occasione per creare nuove partnership e sinergie tra aziende che condividono passione e valori comuni“.

Previous post

BARCELLONA SUPER CONNESSO: ARRIVA LA 5G AL CAMP NOU

Next post

Fair Play Finanziario: l’Uefa apre un’indagine sul Manchester City. Nel mirino i versamenti di ADUG

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.